Curiosità dalla F1Formula 1

Hamilton si dà al football: arrivano i Denver Broncos

Il pilota sette volte iridato investe sulla NFL, la lega professionista a stelle e strisce. Un affare da più di 4 miliardi di dollari

Una nuova avventura attende Lewis Hamilton: questa volta, non c’è di mezzo un volante

Lewis Hamilton cambia sport, almeno nell’ambito degli investimenti. Il sette volte campione del mondo ha infatti annunciato di essere diventato uno dei proprietari del club dei Denver Broncos della NFL, lega professionista degli Stati Uniti, e vincitore di tre Superbowl. Oltre al team di Extreme E cui è fondatore, l’X44, che lo ha portato a fare il suo debutto nelle corse dei Suv elettrici, presto lo vedremo anche impegnato con partite e classifiche di uno degli sport più amati oltreoceano.

Hmilton: “Onorato di lavorare in una swuadra di fama mondiale

Sincere parole di apprezzamento e ammirazione per il numero 44 di casa Mercedes sono arrivate direttamente da RobWalton, imprenditore anche lui coinvolto nel colpo di mercato: “Siamo lieti di accogliere il sette volte campione del mondo di Formula 1, Sir Lewis Hamilton, nel nostro gruppo di proprietà“, ha scritto Walton su Twitter, “È un campione che sa cosa serve per guidare una squadra vincente e un feroce sostenitore dell’uguaglianza globale, anche nel suo stesso sport. Con oltre 100 vittorie, Lewis è considerato il pilota di F1 di maggior successo di tutti i tempi. Il suo spirito resiliente e il suo standard di eccellenza saranno una risorsa per il gruppo di proprietà e l’organizzazione dei Broncos“.

Dal canto suo, Hamilton si è detto più che onorato del nuovo capitolo che lo aspetta: “Entusiasta di entrare a far parte di un incredibile gruppo di proprietari e della storia dei Broncos“, ha scritto su Twitter. A incorniciare le sue parole di ringraziamento, una simpatica foto del suo fidato Bulldog inglese, Roscoe, mentre indossa fiero una divisa dei Broncos: “Onorato di lavorare con una squadra di livello mondiale e servire da esempio del valore di una leadership più diversificata in tutti gli sport“. Lewis d’altronde è da anni vicino al Colorado e al team di cui sarà comproprietario. Durante la pausa invernale della Formula1, l’inglese è infatti solito trascorrere le vacanze in famiglia presso la sua abitazione ad Aspen. Il britannico è inoltre amico del nuovo quarterback dei Broncos, Russell Wilson, che ha persino ospitato nei box in occasione del GP del Canada nel 2018.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.