DichiarazioniFormula 1

Grosjean non è convinto delle gomme del 2020

Il pilota della Haas ha detto la sua sugli pneumatici del prossimo anno, esprimendo diverse perplessità sul fatto che siano migliori di quelli di quest’anno

Romain Grosjean ha parlato dei nuovi pneumatici che verranno utilizzati nella stagione 2020, affermando che non lo hanno convinto granchè. Le gomme che Pirelli ha realizzato per il prossimo anno, sono state già testate dai team ad Austin, nelle prove libere del GP degli USA. Molti erano state però le perplessità dei piloti riguardo i nuovi pneumatici, che le scuderie hanno ora di nuovo modo di provare nei test che si stanno svolgendo in questi giorni ad Abu Dhabi.

L’OPINIONE DI ROMAIN GROSJEAN

Quando gli è stata rivolta la domanda se preferisse continuare a correre la prossima stagione con le gomme di quest’anno o con quelle nuove proposte da Pirelli, Grosjean ha risposto: “Non lo so. È troppo presto per dirlo. Ma non dovrebbe essere neanche una domanda da fare, o no? Ecco dove siamo. Se me lo chiedi adesso, non lo so. A seconda del circuito, ti direi l’uno o l’altro pneumatico. Ma questo non è possibile. Dopo un anno di sviluppo, vorresti dire ‘Corro per il 2020, senza dubbio’“.

Gli pneumatici 2020 sono diversi. Ci sono alcuni aspetti positivi e altri negativi. Hanno fatto un grande cambiamento. Ancora una volta, dobbiamo guardare a come abbiamo costruito la monoposto e assicurarci di aver fatto il massimo, ma se mi chiedi se sono molto contento delle nuove gomme, e se questo risolvere alcuni dei problemi – il degrado termico, la difficoltà a seguire un’altra macchina – devo solo dire la verità. E no, non cambierà risolverà completamente questo problema“.

Il degrado di alcune mescole era migliore. Essere in grado di gestire pressioni più basse anche ti aiuta. Quindi questi sono gli aspetti positivi. Ma comunque non sono le gomme dei tuoi sogni“, ha dichiarato infine Grosjean.

Pubblicità

Luca Brambilla

Studente universitario all'università di Trento. Redattore presso F1world.it. Appassionato di giornalismo, cinema e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button