DichiarazioniFormula 1Gran Premio Stati Uniti

GP USA, Bottas: “E’ davvero bello vincere la gara così”

Il finlandese trasforma la pole in vittoria ad Austin, si congratula con Hamilton per il titolo iridato ottenuto, ma già gli lancia il guanto di sfida per il 2020

Valtteri Bottas negli Stati Uniti trasforma la pole in vittoria, ottenendo la sua settima vittoria in Formula 1, la quarta della stagione in corso e la prima sul circuito americano

Valtteri Bottas riconosce che a un certo punto ha dubitato che la strategia di un’unica sosta effettuata da Lewis Hamilton fosse migliore della sua a due stop. Infine, il finlandese a cinque giri dal termine è stato in grado di sorpassare il suo compagno di squadra e riconquistare il comando della corsa, prima di ottenere una nuova vittoria, la settima della sua carriera. Valtteri Bottas si è anche congratulato con il britannico per essere diventato Campione del Mondo per la sesta volta, sostenendo che Hamilton è stato il miglior pilota dei 20 nel 2019 e che sicuramente merita di vincere questo titolo iridato.

“Prima di tutto voglio congratularmi con Lewis: sei titoli iridati sono un risultato impressionante! E’ stato veramente forte per tutta la stagione forte e merita tale risultato, perché nel complesso è stato migliore. Lewis è un avversario difficile, ha pochissimi punti deboli, non fa quasi mai errori e guida in modo davvero eccellente. Ma sto guadagnando terreno, quindi non vedo l’ora di battermi con lui l’anno prossimo. E’ stato un weekend davvero buono per me e il team. Ho faticato su questa pista negli anni precedenti, quindi è stato bello superare il traguardo al primo posto” ha così dichiarato Valtteri Bottas.

“E’ DAVVERO BELLO VINCERE LA GARA COSì”

“Non è stata una gara facile, perché nonostante ho avuto un buon inizio e un buon primo stint, è stato necessario effettuare una strategia a due soste per tenere la posizione su Max e inoltre ero un po’ preoccupato che Lewis con una sola sosta potesse avere una strategia migliore. E’ stata una vera lotta ma anche divertente. Ho dovuto davvero spingere, ma il mio ritmo era forte e sono riuscito a prendere Lewis verso la fine. Abbiamo avuto una bella battaglia in pista e l’ho sorpassato per assicurarmi la vittoria. E’ davvero bello vincere la gara così, quando devi davvero lottare fino alla fine”.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button