Formula 1Gran Premio Ungheria

GP Ungheria: continua la rimonta McLaren, Ferrari nel buio

La sintesi della gara tenutasi sul circuito dell’Hungaroring

Sull’Hungaroring si conferma la superiorità di Max Verstappen, ma anche la crescita inaspettata di un team in difficoltà

In Ungheria si disputa oggi il penultimo Gran Premio prima della pausa estiva. L’Hungaroring ha ospitato negli ultimi anni corse entusiasmanti, e le premesse di questa gara non sembrano esser da meno. Lewis Hamilton è tornato in pole position su questo circuito, registrando l’ennesimo record della sua carriera. Verstappen gli sta dietro per soli tre millesimi, e le McLaren appaiono in ottima forma. Di seguito, la sintesi del GP di Ungheria 2023.

Alla partenza sono in quattro a contendersi la testa del Gran Premio: Hamilton, Verstappen e le due McLaren. L’olandese conquista con prepotenza la leadership, mentre la Mercedes numero 44 viene sfilata prima da Piastri e poi da Norris. Ottima partenza da parte di Carlos Sainz, che recupera dall’undicesima alla sesta posizione. Bagarre nelle ultime file: Zhou pianta la monoposto in partenza e si fa superare da più di mezza griglia. Poi tampona l’AlphaTauri di Ricciardo, che a sua volta tampona l’Alpine di Ocon che sale sopra la vettura del suo compagno di squadra, rovinando l’ala posteriore. Il team francese è costretto al doppio ritiro dopo solo il primo giro, e la direzione gara assegna una penalità di cinque secondi al pilota cinese.

LA SINTESI DEL GP DI UNGHERIA 2023

Con le alte temperature dell’asfalto, tutto si gioca sulla strategia all’Hungaroring. I primi pit stop iniziano molto presto, a causa dell’elevato degrado delle mescole. Leclerc, a causa di un problema ai box e a una sosta molto lunga, scende dalla quarta all’undicesima posizione. Perde così terreno anche sul compagno di squadra, che aveva già effettuato il pit-stop. Nel frattempo continua la rimonta di Sergio Perez, che risale nelle prime posizioni.

Nella seconda metà della gara si accende la lotta per la seconda posizione. Il duello tra Perez e Piastri viene vinto dal messicano, ma non senza un’aggressiva controffensiva da parte del pilota McLaren, che però perde la possibilità del podio. Intanto, Leclerc e Sainz invertono le posizioni dopo la seconda sosta, ma il monegasco ottiene cinque secondi di penalità per eccesso di velocità in pit lane.

A cinque giri dal termine, Russell sorpassa la Ferrari di Sainz e va alla caccia della sesta posizione di Leclerc. Ritiro all’ultimo giro per la Williams di Sergeant. Al termine della gara è Max Verstappen a vincere il GP di Ungheria 2023: l’olandese conquista la settima vittoria consecutiva in questa stagione. La seconda posizione è della McLaren, che torna sul podio con Lando Norris; Sergio Perez chiude la top 3.

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Studentessa di Lettere Classiche all'Università Federico II. Innamorata follemente della Rossa. Con la Formula 1 è stato amore a prima vista, e nulla riesce a emozionarmi come fa lei. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio