Formula 1Gran Premio StiriaPagelle

GP Stiria: le pagelle del primo weekend austriaco

I piloti sono tornati a sfidarsi sul circuito del Red Bull Ring, che ospiterà la Formula 1 anche la questa settimana

Ecco le pagelle che abbiamo stilato sul GP di Stiria, in cui Verstappen ha portato il suo team alla vittoria sul circuito di casa.

Come ogni lunedì, siamo tornati con il consueto appuntamento con le pagelle del weekend. A fare da sfondo all’ottavo appuntamento del mondiale, sono state le vaste distese verdi della Stiria. Se l’Olanda e l’Austria non riescono a vincere agli Europei, ci pensa Max Verstappen in Formula 1 a riportare alto il loro umore. Sulla pista del Red Bull Ring l’olandese è tornato a sfidare il brittanico, dando del filo da torcere alla Mercedes.

La Ferrari, che ha faticato nella giornata di sabato, è invece risultata essere una delle vetture più veloci in pista nel passo gara. L’aria di montagna sembra aver fatto bene alla rossa di Maranello, che ha preso appunti e cercherà di migliorarsi per il prossimo weeekend. Sorprendente anche la prestazione di Lando Norris, che è stato il primo degli altri. Nel complesso è stata una gara un po’ incolore, che ha coinciliato il sonno. Tuttavia, abbiamo avuto anche momenti di grande spettacolo. Al termine del GP abbiamo assegnato un voto alle prestazioni dei piloti progonisti. Ecco a voi le pagelle del GP di Stiria.

GP STIRIA: PRIMA PARTE DELLE PAGELLE

VERSTAPPEN 10:  pole e poi vittoria senza mai perdere la leadership della gara, sul circuito di casa per il suo team. Cos’altro poteva desiderare? Il campionato non è ancora finito, ma Max si avvicina sempre più al sogno.

LECLERC 9: ha fatto un errore a inizio gara, è ripartito dal fondo della classifica e ci ha fatti emozionare sorpasso dopo sorpasso. Il merito va anche alla Ferrari, che sembra aver ritrovato magicamente un ottimo passo gara. Questo nuovo weekend potrebbe essere un’occasione da sfruttare e noi non vediamo l’ora di vedere quali altre mosse il giovane monegasco ha in serbo.

NORRIS e RUSSELL 8: ottima la performance dei due piloti britannici sul tracciato austriaco. Norris è stato il primo degli altri, il duo che crea con la scuderia McLaren resta uno dei migliori sulla griglia e fa tremare i diretti avversari.

Russell non è riuscito a terminare la gara, ma da quello che abbiamo visto durante le qualifiche e nei primi giri di domenica possiamo affermare con convinzione che meriterebbe un sedile per combattere tra le prime posizioni. Toto cosa aspetti?!

SAINZ 7,5: nella giornata di sabato non ha brillato, ma domenica è riuscito a portare a casa una buona prestazione. Il pilota spagnolo ha terminato il GP in quinta posizione alle spalle dell’ex compagno di squadra Norris. Sono punti preziosissimi per il team di Maranello.

HAMILTON 6: performance un po’ piatta. Ha passato la gara dietro Verstappen, senza avere mai un’occasione per conquistare la vittoria. Sia Hamilton che Mercedes sembrano essere in difficoltà nei confronti della Red Bull, che pian piano allunga in entrambe le classifiche.

GLI INSUFFICIENTI

BOTTAS 5,5: il finlandese ha ottenuto il secondo tempo in qualifica, ma a causa di una penalità di 3 posizioni è stato retrocesso. La gara di domenica è stata complicata per la Mercedes e in particolare per Bottas. E’ arrivato sul podio conquistando il terzo gradino, vero, ma a più di 10 secondi dal compagno di squadra.

PEREZ 5: il suo compagno di squadra vince, mentre lui si piazza solo quarto. Certo, il team avrebbe potuto anticipare di qualche giro l’ultima sosta, ma alla fine dei conti, resta il fatto che il messicano non è riuscito ad ottenere il podio. E’ un pilota solido, soprattutto in gara, ma per il mondiale costruttori c’è bisogno di qualcosa in più.

RICCIARDO e VETTEL 4: i due veterani hanno pagato il confronto con i loro compagni di squadra. Vettel e Ricciardo sembrano aver avuto qualche problema di troppo nella gestione delle gomme, restando imbottigliati nel traffico. Weekend da dimenticare per entrambi. Dovranno inventarsi qualcosa di diverso per questa domenica.

GP STIRIA 5: un fine settimana incolore. I brividi e le emozioni che ci ha ragato il GP di Stiria, li dobbiamo soprattutto a Leclerc, che ci ha fatto divertire inventandosi sorpassi sorprendenti. Speriamo il GP d’Austria possa regalarci uno spettacolo migliore.

HONDA 10: la potenza del motore giapponese si è visto per tutto il weekend. Se non si fosse ritiriato il pilota francese, tutte le vetture motorizzate Honda avrebbe raccolto punti dando del filo da torcere agli avversari. Tra ali e pit stop si è ufficialmente aperta la faida Horner-Wolff anche sulla power unit. Chi avrà la meglio?

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.