Formula 1Gran Premio Stati Uniti

GP Stati Uniti, Vettel: “Mi mancherà la Formula 1”

Prestazione magistrale da parte del quattro volte campione del mondo, che ha concluso in settima posizione dopo una dura lotta con Magnussen sino alle ultime curve

Il GP degli Stati Uniti ha regalato battaglie da togliere il fiato, con un Vettel al top. Il pilota tedesco è stato uno dei migliori in pista ad Austin.

Fino a metà del GP degli Stati Uniti, Vettel si ritrovava nelle prime cinque posizioni. Tutto è cambiato quando è avvenuto l’incidente che ha coinvolto il compagno di squadra Stroll con Alonso, causando così l’entrata della Safety Car. La sosta effettuata dal tedesco, subito dopo l’ingresso della Safety Car, si è rivelata una carta fatale. Il  pit stop è stato disastroso e Vettel è stato costretto a rientrare in pista in tredicesima posizione.

Una gara dal sapore dolce amaro per il quattro volte campione del mondo, costretto a rimontare a pochi giri dalla fine per rientrare in zona punti. Alla ripartenza fa scattare la magia, effettuando dei sorpassi magistrali, come quello su Albon e su Magnussen, con il quale ci ha regalato una lotta serrata sino all’ultima curva dell’ultimo giro.

Mi sono sicuramente divertito e ho avuto battaglie serrate, senza il pit stop lento avremmo fatto il doppio dei punti. In cambio ho fatto una gara divertente specialmente con Kevin alla fine, mancherà tutta questa adrenalina. Il quattro volte campione del mondo si ritirerà tra soli tre gare, confermando la sua voglia di voler di scena ” Mi mancheranno questi momenti, non è un segreto. Ma ho pensato a lungo e duramente a questa decisione ” ha commentato.

Un’Aston Martin competitiva

Vettel è rimasto piacevolmente sorpreso della competitività mostrata dalla sua vettura in questo weekend, difatti la scuderia inglese si è dimostrata più veloce dei suoi principale avversari, nonostante soffra ancora di mancanza di velocità massima nei rettilinei “E’ stata una sorpresa totale essere più veloci di McLaren e Alpine , non avevamo il ritmo sui rettilinei per passare, ho dovuto provare qualcosa di insolito nei punti insoliti.” ha commentato. Restano solo tre appuntamenti alla conclusione, che risultati otterrà l’Aston Martin? Appuntamento alla prossima domenica in Messico per scoprirne di più.

Valeria Caravella

Redazione

News in tempo reale, classifiche aggiornate, foto e video delle gare, F1 live, piloti, team, Gran Premi in diretta web, e curiosità dal grande mondo della Formula 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button