DichiarazioniFormula 1Gran Premio Messico

GP Messico: l’intenzione è quella di disputare la gara con i fan

L’evoluzione della Pandemia sarà determinante. In caso di annullamento dell’evento o di gara a porte chiuse, i biglietti verranno rimborsati

La Formula 1 ha annunciato ieri le prime otto tappe del calendario per questa stagione 2020. Tuttavia, gli organizzatori del GP del Messico hanno chiarito che la gara si terrà come previsto dal calendario originale, prima della Pandemia generata dal Coronavirus

Il pubblico dovrebbe essere presente, a patto che la situazione non peggiori ulteriormente. Tuttavia, saranno prese tutte le precauzioni necessarie per evitare il contagio tra i fan e tutto lo staff presente. “La massima priorità degli organizzatori del GP del Messico è quella di garantire il benessere e la salute di tutti. Per tale motivo sono già state adottate le misure più rigorose. Il tutto mirato a garantire l’esperienza più sicura per tutti i partecipanti all’Autodromo Hermanos Rodríguez”.

L’obiettivo è  quello di prendere decisioni pertinenti in base a come si evolverà il Coronavirus. Ciò non solo a livello statale, ma anche a livello globale. “In collaborazione con la Formula 1, la FIA e il governo di Città del Messico, gli organizzatori seguiranno con la massima attenzione l’evolversi della situazione a livello mondiale”, continua così il comunicato ufficiale. Nel caso in cui la gara si disputerà a porte chiuse o venga addirittura annullata, gli organizzatori hanno rassicurato i fan

BIGLIETTI RIMBORSATI NEL CASO DI GARA ANNULLATA O A PORTE CHIUSE 

“Nel caso in cui, a causa di forza maggiore, l’evento a Città del Messico debba essere disputato senza pubblico o venga annullato, verrà comunicato attraverso i canali ufficiali. Se si verifica questa situazione, verranno applicate le politiche di Ticketmaster Mexico. Perciò tutti i biglietti acquistati attraverso i canali di vendita ufficiali, verranno rimborsati al 100% del loro valore”. Va menzionato che per il Coronavirus vi sono stati 93.435 infetti in Messico, di cui 10.167 sono morti. Del totale dei casi, 25.787 sono stati registrati a Città del Messico e 2.713 persone hanno perso la vita a causa della malattia.

Topics
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close