Formula 1Gran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna, Sprint Race: ruggito Verstappen

L’olandese conquista la pole ufficiale del weekend e guadagna altri punti preziosi sul diretto rivale, beffato in partenza

Verstappen beffa Hamilton al via e conquista la prima Sprint Race della storia in Formula 1. Dietro di lui, Hamilton e Bottas

Si è appena conclusa la prima Sprint Race in assoluto della storia della Formula 1. 30 minuti di piena competizione in cui le regole della tradizionale gara domenicale a cui siamo abituati sono state in parte accantonate. I piloti hanno infatti ricevuto il via libera per l’utilizzo di pneumatici e strategie nel tentativo di terminare nella migliore posizione possibile i 100 km concessi dalla FIA per l’occasione.
Se questo nuovo format sarà riutilizzato anche in altri appuntamenti del calendario mondiale questo dipende dall’apprezzamento del pubblico e dei telespettatori da casa.

Ad avere la meglio questo pomeriggio e ad aggiudicarsi quindi il “titolo” di primo “vincitore” (o dovremmo forse chiamarlo “poleman”, essendo queste delle qualifiche a tutti gli effetti?) della Sprint Race è stato Max Verstappen, al quale vanno 3 punti, davanti a Lewis Hamilton (2) e Valtteri Bottas (1). Saranno loro a partire dalle prime tre posizioni domani.

MAX BEFFA LEWIS IN PARTENZA, ALONSO AGGUERRITO

E’ certo che fa un po’ strano vedere le monoposto schierate sulla griglia di partenza il sabato pomeriggio, ma fa tutto parte del nuovo e tanto atteso spettacolo che Liberty Media e FIA, in accordo con i team del Circus, hanno preparato per noi nel tentativo di donare un nuovo e accattivante appeal alla categoria di punta del Motorsport.

Tra gli applausi e il gran vociare dei numerosi tifosi in tribuna, si spengono i semafori della Sprint Race, con Verstappen che, con i freni in fiamme, supera immediatamente Hamilton, Leclerc si fa minaccioso su Bottas in terza posizione e Russell e Sainz si toccano pericolosamente. Il sette volte campione del mondo non si arrende e, incoraggiato dai suoi sostenitori inglesi, cerca la rivincita sul rivale olandese, tentando un sorpasso all’esterno, senza successo. On fire anche Alonso, che in 4 giri guadagna ben 6 posizioni, arrivando quindi alla quinta posizione, alle spalle del ferrarista Leclerc, ma viene poi ripreso dalla McLaren di Norris.
Paura per Sergio Perez che, al quinto giro, perde il controllo della sua Red Bull e quasi impatta contro le protezioni, senza conseguenze, se non il proseguimento della gara dal fondo gruppo.

I primi 9 giri su 17 della Sprint Race continuano con una seria di tempi veloci firmati da Verstappen, che segue mettendo tra sé e Hamilton sempre più asfalto. L’inglese chiede al proprio muretto più potenza.

GP GRAN BRETAGNA, SPRINT RACE: VERSTAPPEN IL MIGLIORE; RUSSELL, CHE PIEDE!

Dopo tanta attesa, grande performance di Daniel Ricciardo, che conquista la sesta piazzola alle spalle del suo compagno di team. Bene anche Sebastian Vettel, in ottava posizione, con Stroll solo quattordicesimo. Pomeriggio di ombre e luci per Ferrari che si porta a casa la quarta piazzola in griglia con Leclerc, ma arranca con Sainz, undicesimo. Ottimo Russell che, dopo un’incredibile “qualifica” nella giornata di ieri, conferma di avere un gran piede in nona posizione e di fare miracoli con questa Williams. Un ottimo Alonso agguanta la settima posizione.

Problemi sulla Red Bull di Perez che molto probabilmente dovrà cambiare alcune componenti in vista della gara di domani.
Qui la classifica integrale e la griglia di partenza di domani:

Tutti i tempi
Credits: F1, Twitter.com

E ora la domanda è d’obbligo: vi è piaciuto questo nuovo format? Sperate di rivederlo ancora o preferite quello “tradizionale”? Diteci la vostra sui nostri canali social!

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.