Formula 1Gran Premio Canada

GP Canada, Verstappen: “Sainz? Quando hai il DRS è più facile attaccare”

Il pilota olandese è stato uno dei primi a fermarsi ai box per sostituire i suoi pneumatici

Era il favorito. E non ha lasciato la prima posizione nemmeno per un giro. Max Verstappen ha vinto il GP del Canada per la prima volta in carriera

Il pilota olandese della Red Bull è scattato benissimo al via, riuscendo a tenere alle sue spalle l’Alpine di Alonso. Fin dai primi giri del GP del Canada Verstappen ha impostato un ritmo indiavolato, spremendo la sua RB18 e, anche in occasione del ritiro di Perez, non ha perso un attimo la concentrazione.

La strategia di Super Max era su due soste

Il pilota olandese è stato uno dei primi a fermarsi ai box per sostituire i suoi pneumatici. Tanté che è sembrato subito logico che il 24enne avrebbe fatto due soste.
Per fortuna quest’anno la nostra vettura è molto veloce in rettilineo e questo ci aiuta – ha raccontato Max Verstappen a caldo, appena prima di salire sul podio – Quando la Safety Car è rientrata ai box, Sainz aveva gomme più fresche rispetto a me. Non nascondo che avrei preferito attaccare che difendermi ma per fortuna è andata bene ugualmente“.

Non c’è più spazio per gli errori

Il momento più difficile della corsa risale al 55esimo giro. A causa dell’uscita di pista di Tsunoda e dell’ingresso della Safety Car, proprio negli ultimi quindici giri Verstappen è stato insidiato dalla Ferrari di Carlos Sainz. Nonostante lo spagnolo non abbia mai tentato veramente un sorpasso sul pilota della Red Bull, non si è schiodato dagli scarichi della RB18 del rivale.

L’ingresso della Safety Car non ci ha aiutato. Nel complesso la Ferrari era molto veloce in gara e per me è stato difficile tenere dietro Sainz, anche perché loro avevano gomme più fresche rispetto alle mie. Vedevo Carlos che spingeva e si avvicinava pericolosamente, ma quando hai il DRS, è più facile attaccare. Però gli ultimi giri sono stati davvero divertenti“, ha concluso.

Il vantaggio comincia a essere pesante

Per Verstappen quella del GP del Canada è la 26esima vittoria in carriera, la sesta del 2022. Grazie a questa vittoria il 24enne vola nella classifica piloti con 175 punti, seguito dal compagno di box, Sergio Perez, con 129 punti. Sebbene parlare di campionato sembrerebbe essere ancora precoce, il vantaggio su Leclerc di 49 lunghezze comincia a essere importante.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button