Formula 1Gran Premio Canada

GP Canada, Russell: “Ora bisogna pensare alla vittoria”

Su un circuito che ha regalato non poche sorprese, il pilota della Mercedes guarda con ottimismo alla gara di domani, che potrebbe riservare altrettanti colpi di scena

Russell scatterà dalla prima posizione, davanti a Max Verstappen che ha registrato esattamente lo stesso tempo del pilota Mercedes

Il GP del Canada si preannuncia scoppiettante. Dopo l’uscita di scena di Sergio Perez al termine della Q1 e il doppio out in casa Ferrari al termine della Q2, George Russell ha sorprendentemente conquistato la pole position, segnando un tempo pazzesco, copia incolla di quello di Max Verstappen. Il pilota della Mercedes, che già a Monaco aveva dimostrato di essere competitivo e di non volersi lasciare scappare l’occasione di conquistare punti importanti per il team, ha dato prova di grande solidità e domani avrà un unico, importante obiettivo: concretizzare questa pole position.

I FRUTTI DI UN LAVORO DI SQUADRA IMPECCABILE

Intervistato al termine della sessione, Russell è apparso entusiasta e molto motivato: “È stato bellissimo. Tanto lavoro in fabbrica ci ha portato qui“, ha sottolineato il pilota britannico. “Avevamo già visto a Monaco che forse era scattato qualcosa per questa stagione e oggi è davvero una sensazione fantastica“. Probabilmente molti dei tifosi accorsi o meno sul circuito del GP del Canada si sarebbero aspettati di vedere Verstappen nuovamente in pole position, motivato dalla necessità di recuperare quanto fatto durante il GP di Monaco.

A Montreal è però stato uno straordinario Russell a conquistare la prima piazza e questo lascia presagire un weekend interessante, soprattutto considerando la necessità per il pilota britannico di concretizzare questa pole position, rendendola di fatto una vittoria. Intervistato al termine della sessione di qualifiche, Russell ha dichiarato di essere pronto a dare battaglia a Verstappen forte anche delle “sensazioni fantastiche” provate oggi a bordo della monoposto.

La macchina è andata molto bene questo fine settimana. Tutti a Brackley e Brixworth hanno lavorato duramente per apportare aggiornamenti e prestazioni. Questo duro lavoro si sta ora traducendo in risultati fantastici da vedere”, ha evidenziato Russell, che ha voluto porre l’accento anche sui miglioramenti fatti da Mercedes nel corso delle ultime gare. “Sono state solo due gare e su circuiti particolari, ma i passi che abbiamo fatto per avvicinarci ai primi sono incoraggianti. Vediamo cosa possiamo fare domani. Puntiamo alla vittoria ma ci sono molte incognite […]. Mi sento fiducioso nella macchina e in me stesso, quindi forza“.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio