Formula 1Gran Premio Bahrain

GP Bahrain, FP1: Verstappen guida il gruppo

Il pilota olandese ha fatto segnare il miglior tempo; dietro di lui, dei velocissimi Valtteri Bottas e Lando Norris. Ferrari quinta e ottava

Max Verstappen è il più veloce in pista in questa mattinata di prove libere. Dietro all’olandese, Bottas e un sorprendente Norris

Dopo tre mesi e mezzo di pausa invernale, sul circuito del Bahrain, i motori della Formula 1 ritornano a ruggire. Ne avevamo avuto un primo assaggio con i test pre-stagionali solo tre settimane fa, ma la vera sfida è iniziata oggi. Si sono infatti appena conclusi i primi sessanta minuti di prove libere del weekend, ridotte di mezzora rispetto al passato proprio a partire da quest’anno. Tante novità, new entry ma, come al solito, il venerdì non stabilisce le vere forza in campo.

Per ora, le prime posizioni della mattinata riflettono, in parte, quello che abbiamo visto nelle tre giornate dei test: Red Bull davanti agli altri. A conferma dell’altissimo livello della vettura disegnata dagli uomini di Milton Keynes, Max Verstappen ha fatto segnare il tempo più veloce: 1’31”394, davanti a Valtteri Bottas e Lando Norris, a mezzo secondo dalla vetta. Il giovane della McLaren dimostra come la scuderia britannica abbia tutte le carte in regola per giocarsi un ottimo campionato. Lewis Hamilton quarto a poche decine di millesimi da Norris.

LA STRATEGIA MERCEDES E LA FERRARI; MCLAREN PERICOLOSA?

Ad attirare l’attenzione è stata inoltre la particolare strategia adottata dai box delle Frecce d’Argento con Lewis Hamilton, che ha montato sulla sua W12 più di un set di gomme soft. Una scelta diversa dalla maggioranza dei team in pista e differente da quella vista fino a questo momento per la stessa scuderia anglo-tedesca. La selezione e la gestione degli pneumatici deve essere stabilita preventivamente per tutto il weekend; e questo è fondamentale per la riuscita delle singole strategie in gara.

Come abbiamo anticipato, in linea con i miglioramenti di cui siamo stati tutti spettatori a partire dalla passata stagione, la McLaren conferma il suo stato di forma. Oltre all’ottima performance di Norris, Daniel Ricciardo si è piazzato in nona posizione, ma certamente potrà ancora migliorare. L’australiano è approdato qui da poco e dovrà prendere le dovute misure con la nuova vettura. Viste le premesse, ci aspettiamo delle qualifiche e una gara all’attacco anche per il team britannico.
Quinta e ottava posizione per le due Ferrari, con Charles Leclerc e il nuovo arrivato, ex McLaren, Carlos Sainz.

GP BAHRAIN, FP1: GLI ALTRI DELLA GRIGLIA; ASTON MARTIN A META’ GRUPPO

Gli ultimi quindici minuti di prove hanno visto tutti i team scendere di nuovo in pista a sfruttare un asfalto più gommato. Nel concitato traffico, le due Aston Martin si sono fermate a oltre metà classifica, occupando la dodicesima e la tredicesima piazzola. Sebastian Vettel più veloce del compagno di squadra Stroll di poco meno di un decimo di secondo.
Almeno una Alfa Romeo tra i primi dieci: Antonio Giovinazzi è riuscito infatti a piazzare la sua monoposto in decima posizione, mentre Raikkonen si è fermato alle sue spalle, undicesimo. Anche AlphaTauri può dirsi abbastanza soddisfatta del risultato: settima con Gasly, ma anche quattordicesima con Tsunoda.

Alpine, la nuova Renault, quindicesima con Ocon e sedicesima con Alonso, a circa due secondi dal leader della classifica. C’è poi una Haas in difficoltà: penultima e ultima, con Mick Schumacher e Nikita Mazepin, entrambi con circa tre secondi e tre secondi e mezzo di gap dal primo.
Le due Williams indietro: solo diciassettesima e diciottesima posizione. Ma questo è solo l’inizio. Come evolverà il weekend?

TOP 10 della mattina:
Verstappen
Bottas
Norris
Hamilton
Leclerc
Perez
Gasly
Sainz
Ricciardo
Giovinazzi

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.