Formula 1Gran Premio Austria

GP Austria, l’ordine d’arrivo a Spielberg

Un episodio sul finire della gara cambia le sorti di un qualcosa di già visto. Contro Lando Norris, si è tornato a vedere un Max Verstappen estremamente duro, e il risultato di tutto ciò è un vincitore a sorpresa.

Non è il solito Max Verstappen a vincere il GP d’Austria, bensì George Russell a bordo della sua Mercedes. In seconda piazza la McLaren di Oscar Piastri, in terza invece la Ferrari di Carlos Sainz.

A Spielberg la seconda metà del GP d’Austria ha regalato un finale totalmente inaspettato che ha portato alla seconda vittoria in Formula 1 di George Russell. Il pilota della Mercedes approfitta della lotta fra Lando Norris e Max Verstappan, con quest’ultimo che nella difesa estrema contro l’inglese finisce per cambiare le carte in tavola di una gara altrimenti già scritta. Sul podio anche Oscar Piastri, in partenza protagonista di un contatto che ha compromesso fin dall’inizio la domenica di Charles Leclerc, e Carlos Sainz.

L’episodio incriminato arriva in seguito a un duello continuato che culmina con l’incidente in curva 1 da cui entrambi ne escono con la vettura danneggiata. Ma se per Verstappen, penalizzato con dieci secondi dalla direzione gara, la gara è poi continuata finendo poi in quinta positzione, Norris è stato invece costretto a un sanguinoso ritiro.

GP Austria, l'ordine d'arrivo a Spielberg
@ Red Bull Press Area

È stata una grande giornata anche per Haas. Grazie al sesto posto di Nico Hülkenberg e all’ottavo di Kevin Magnussen, la squadra americana porta a casa punti importantissimi per la classifica generale che la possono rimettere a contatto con la Racing Bulls. Mentre nuovamente semi-dispersa la Red Bull di Sergio Perez, che continua a vivere un momento difficile a livello sportivo.

  1. George Russell
  2. Oscar Piastri
  3. Carlos Sainz
  4. Lewis Hamilton
  5. Max Verstappen
  6. Nico Hülkenberg
  7. Sergio Perez
  8. Kevin Magnussen
  9. Daniel Ricciardo
  10. Pierre Gasly
  11. Charles Leclerc
  12. Esteban Ocon
  13. Lance Stroll
  14. Yuki Tsunods
  15. Alexander Albon
  16. Valtteri Bottas
  17. Zhou Guanyu
  18. Fernando Alonso
  19. Logan Sargeant
    DNF Lando Norris

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio