Formula 1Gran Premio Arabia Saudita

GP Arabia Saudita, Verstappen:” È stato un weekend fantastico”

Le prime parole del tre volte campione del mondo vincitore della seconda gara stagionale

Verstappen vince il GP dell’Arabia Saudita, seguito da Perez che completa la doppietta Red Bull, terzo Leclerc.

Altra pista, altro dominio: la maestosità di Verstappen non si arresta. L’olandese sin dal primo giro ha fatto la differenza, mostrando giro dopo giro il proprio potenziale. Ottima partenza per il pilota #1 che è riuscito a rimanere in testa senza troppi problemi.

La Safety Car subentrata a causa dell’incidente di Stroll, permette a Verstappen di entrare ai box e montare gomma hard. Qui inizia la vera magia: il pilota olandese inizia a fare giri veloci su giri veloci, mangiando gli avversari. Inizia così a creare il suo gap, arrivando a dare un distacco di ben sei secondi e mezzo a Perez, ben undici a Leclerc. Max Verstappen domina e vince il GP dell’Arabia Saudita. Chiude la doppietta Red Bull Perez, sul podio c’è anche Charles Leclerc.

Le parole di Verstappen dopo la vittoria

Nel post gara, ecco quali sono state le prime impressioni del pilota olandese ai microfoni di David Coulthard: “È stato un weekend fantastico sia da parte mia che da parte del team. Mi sono sentito molto bene con la macchina sin dalla partenza. Lo stint con gomma hard è stato più lungo di quanto volevamo, ma con la Safety Car non potevamo fare altrimenti. All’inizio abbiamo avuto qualche scivolata con le mescole fredde, ma poi è andato tutto bene, siamo molto soddisfatti “ha dichiarato

“Non è una pista semplice, c’è molta forza G su questo tracciato” ha concluso, dimostrando come non solo Leclerc nutriva delle sofferenze sul finire del Gran Premio. Anche l’olandese ha avuto lo stesso problema. Classe 97′, 56 vittorie, 100 podi: numeri da capogiro per un ragazzo che gara dopo gara, sta entrando sempre di più nella storia di questo motosport. C’è ancora molta strada da fare, ma i record sono dietro l’angolo: La Formula 1 ritorna in pista il 24 marzo, per il GP d’Australia, sentiremo di nuovo l’inno olandese o ci sarà un risultato inaspettato?

Valeria Caravella

La formula 1 è sempre stata una costante nella mia vita, sin da quando la guardavo a cavalcioni sulle gambe del mio papà. Ad oggi c'è la sto mettendo tutta per rendere la mia passione, il mio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio