Formula 1Gran Premio Arabia Saudita

GP Arabia Saudita, FP1: Hamilton leader della sessione

L’inglese fa segnare il miglior crono e si prende la prima piazzola. Seguono Verstappen e Bottas; super Gasly e Giovinazzi

Il pilota Mercedes è il più veloce di tutti in questa prima sessione di libere a Jeddah. Dietro di lui, Verstappen e Bottas

Ha inizio a Jeddah il penultimo weekend di gara della stagione. Su un tracciato costruito a tempi record (appena otto mesi), prosegue l’accesa sfida tra i due contendenti alla vittoria mondiale, Hamilton e Verstappen, ora separati da solo otto punti a favore dell’olandese.
Un weekend tanto atteso ed elemento chiave per il titolo iridato, ma che non è però partito nel migliore dei modi con la Formula 2, che nelle ore passate ha dovuto attendere prima di scendere in pista per le prove libere a causa di alcuni problemi organizzativi. Quanto meno, speriamo che la tanto decantata velocità del tracciato mediorientale trovi modo di ripagare dell’attesa piloti e spettatori compresi.

E’ ANCORA LOTTA SERRATA TRA RED BULL E MERCEDES

La prima sessione di prove libere ha inizio con primi giri di approccio al circuito, fresca novità del calendario 2021. E’ subito Verstappen a dettare il passo davanti al gruppo, seguito a distanza da Hamilton e Bottas. L’alfiere Red Bull è per ora il più veloce nel primo e nel terzo settore.

Dopo i primi giri in anonimato, emerge la Ferrari, con Sainz che si porta secondo, davanti al compagno Leclerc. Fin qui, performance promettente anche per AlphaTauri, con Gasly tra i primi sette, e la Aston Martin di Vettel, temporaneamente quinto.
A circa quindici minuti dalla bandiera a scacchi, è invece Bottas a fare segnare il crono migliore, scendendo quasi sotto il muro dell’1’30”. Ci pensa Hamilton a farlo, portandosi sulla linea del traguardo a 1’29”786 e passando così al comando del gruppo. L’inglese fa poi segnare 1’34”4 nella simulazione gara.
Dietro il numero 44 di casa Mercedes, Verstappen e Bottas.

GP ARABIA SAUDITA, FP1: HAMILTON LEADER. CHE TEMPI GASLY E GIOVINAZZI!

Buon passo anche per Fernando Alonso, che a dieci minuti dal termine, firma il nono tempo. Colpo di reni anche per l’italiano Giovinazzi che porta la sua Alfa in quinta piazzola e Gasly che risale in quarta. Più indietro le due McLaren, ottava e tredicesima con Ricciardo e Norris rispettivamente. In difficoltà Perez, solo undicesimo. Williams e Haas in fondo al gruppo. Le due Ferrari chiudono in sesta e settima piazzola; decimo Vettel e quattordicesimo Stroll.

Su una pista dove non si può sbagliare, complici le poche vie di fuga e i muri a ridosso dell’asfalto, l’attenzione e la concentrazione sono massime, soprattutto sui cordoli.
Qui di seguito, tutti i tempi di questa FP1:

Tempi FP1
Credits: Formula 1, Twitter.com

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.