DichiarazioniFormula 1

Gasly: “Vettel è stato il pilota migliore a darmi consigli”

Il francese ringrazia il tedesco per le raccomandazioni fatte e non nasconde la sua ammirazione per uno dei suoi rivali principali: Hamilton

Pierre Gasly afferma che Sebastian Vettel è il pilota che l’ha consigliato di più durante la sua carriera. Il francese ricorda con affetto le raccomandazioni che ha ricevuto dal quattro volte Campione del Mondo quando non erano ancora entrambi in Formula 1

Gasly disputerà la sua terza stagione in Formula 1 nel 2020, ma per arrivare al  Circus ha dovuto farsi notare nelle categorie minori. E’ approdato in Formula 1 dopo aver vinto la GP2 nel 2016 con il team Prema. Il francese spiega che prima di raggiungere la categoria regina, Vettel gli ha dato molti consigli utili per la sua crescita personale. Da allora, il rapporto tra i due è stato molto stretto. “Vettel è il pilota con cui ho costruito un solido rapporto. Mi ha dato molti consigli quando ero in Formula 2″ afferma Gasly in un’intervista con il suo nuovo sponsor, Hawkers.

GLI IDOLI D’INFANZIA DEL FRANCESE

Inoltre afferma che Ayrton Senna e Alain Prost sono stati gli idoli della sua infanzia, come anche Michael Schumacher e Lewis Hamilton. Ayrton Senna era il mio idolo quando ero piccolo e anche Alain Prost e Schumacher. Quando avevo solo dieci anni, ammiravo con piacere lo stile di guida di Lewis Hamilton. Lo adoravo” dichiara il pilota dell’AlphaTauri.“Quando diventi un pilota anche se ti trovi accanto un pilota che stimi e per cui tifi, ti concentri comunque sul tuo percorso. Quando ho visto Lewis, Vettel e Raikkonen dal vivo, dopo averli visti solo in televisione, ero felicissimo!” ricorda con gioia il pilota francese.

GASLY PRONTO PER L’INIZIO DELLA STAGIONE

Gasly si è preparato al massimo per il riavvio di questa stagione, in cui è consapevole che la sua monoposto non è una delle migliori, ma è disposto a cogliere tutte le opportunità che si presenteranno per ottenere un buon risultato. “È possibile che condizioni atmosferiche piuttosto avverse possano rendere una gara atipica e ricca di colpi di scena. Perciò sarò pronto a cogliere ogni buona opportunità conclude così il pilota francese.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button