DichiarazioniFormula 1

Gasly: “I team di centro gruppo saranno più vicini tra loro”

Il pilota francese dell’Alpha Tauri ha dichiarato di essere contento del livello raggiunto durante i test e di aspettarsi una lotta intensa tra i team nel midfield

Il pilota francese sostiene che l’Alpha Tauri abbia dato buone sensazioni e che la lotta nel midfield quest’anno sarà molto più serrata.

Pierre Gasly non vede l’ora di scendere nuovamente in pista e dare inizio alla nuova stagione di Formula 1. L’anno scorso, a metà stagione, è stato costretto a lasciare la Red Bull per tornare in Toro Rosso. Dopo un 2019 fatto di alti e bassi, di battute d’arresto e di vittorie personali, il pilota francese si sente carico a mostrare, ancora una volta, la sua determinazione e il suo talento.

Durante i test invernali di Barcellona, il team di Faenza ha ottenuto risultati incoraggianti per l’inizio della nuova stagione. Gasly, però, sa bene che un weekend di gara può fornire esiti diversi da quelli raccolti nelle giornate di test.
Infatti, ha così spiegato: “Anche se abbiamo avuto due giorni di test in meno rispetto al passato, penso che nel complesso siamo ben preparati. Siamo abbastanza pronti per affrontare le prime due gare, dato che i test di Barcellona sono andati bene”.

“Avremo un’idea leggermente più chiara in Australia, perché i test sono solo test e la pista di Albert Park è molto diversa da quella del Montmelò. È una pista accidentata, con livelli di grip piuttosto bassi, quindi potremmo avere un’altra fotografia rispetto a quella scattata dopo i test invernali”, ha così aggiunto.

GASLY: “SIAMO SODDISFATTI DEL LIVELLO CHE ABBIAMO RAGGIUNTO”

L’Alpha Tauri ha completato i test pre-stagionali raccogliendo dati promettenti e sembrando sin da subito una monoposto nata bene. Sulla pista del Montmelò ha mostrato di essere una vettura elegante, stabile e affidabile.
Infatti, i due piloti del team italiano hanno più volte dichiarato di essere felici delle sensazioni che la AT01 ha dato.

Il francese ha così commentato: “Siamo stati in grado di ottenere una buona comprensione iniziale della monoposto. Non abbiamo praticamente avuto alcuna interruzione del tempo in pista, a parte una mattina in cui ho trascorso un po’ di tempo nel garage. L’affidabilità è stata buona e le prestazioni sembrano essere altrettanto promettenti”.

“È vero che, poiché i regolamenti non sono cambiati, l’affidabilità è generalmente migliore, ma è ancora un processo complicato. Al momento siamo soddisfatti del livello raggiunto. Abbiamo migliorato la vettura, ma solo con le prossime prestazioni capiremo dove davvero siamo e cosa possiamo fare, ha poi concluso.

LOTTA RUOTA A RUOTA NEL MIDFIELD

L’Alpha Tauri non è stata l’unica squadra a presentarsi in splendida forma durante i test invernali. Infatti, altri team tra cui Racing Point, McLaren e Renault hanno mostrato la loro potenziale forza.
Dello stesso parere è anche Pierre Gasly che ha così sostenuto: “Ciò che è chiaro è che sarà una lotta serrata a centrocampo, credo che saremo tutti più vicini rispetto allo scorso anno”.
Le squadre nel midfield sembrano quindi pronte a sfidarsi a colpo di sorpassi per ottenere il quarto posto in classifica costruttori.
A poco meno di cinque giorni dall’inizio della prima gara, la stagione 2020 si prospetta ricca di spettacolo per tutti gli appassionati.

Topics
Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close