2018

Formula 1 | Aggiornamenti in vista per i motori Renault

La casa automobilistica francese ha confermato che in Canada verranno portati degli aggiornamenti per lo sviluppo del motore

Topics

La Renault, nel corso delle ultime gare, ha migliorato l’affidabilità dei motori e questo si è visto specialmente grazie alle prestazioni della Red Bull. Anche se c’è stato questo miglioramento, i motori del team francese pagano dazio contro i due colossi Ferrari e Mercedes.

Nelle ultime gare, infatti, la Red Bull non è mai stata in lotta per la pole, proprio perché Ferrari e Mercedes dalla fine della Q2 salivano su di motore.

Per questo la Renault, secondo il quotidiano AS, porterà degli aggiornamenti nel weekend di Montreal, previsto a giugno, anche se si ipotizza che ci potrebbero essere delle novità già dal gran premio di Monaco.

Il pacchetto più sostanzioso verrà portato in Canada, nel quale arriveranno degli aggiornamenti sul propulsore. Renault è molto fiduciosa su questi sviluppi, perché porteranno giovamento al team Renault e ai team clienti. Il team francese ha manifestato tale ottimismo attraverso un rapporto

“Secondo fonti informate, il miglioramento sarà di circa 30 bhp, e su una pista come quella canadese, sarebbe di circa 3 decimi al giro”

Con tali aggiornamenti, si dice che il motore Renault potrebbe raggiungere i 950 CV, mentre sappiamo che Ferrari e Mercedes hanno superato la quota di 1000 CV.

Il team principal Renault, Cyril Abiteboul, ha dichiarato che il programma di sviluppo del motore sta andando bene. Il team francese può iniziare a sviluppare il motore, dopo mesi in cui stavano cercando di risolvere il problema dell’affidabilità.

Lo stesso Alonso, facendo un resoconto sulle prime gare della stagione, ha confermato la solidità della power unit francese, affermando che con tale power unit si può lottare per i primi posti

“Se seguiamo il nostro piano, ci vorrà un po’ di tempo prima che arrivi la seconda power unit, ma ci sarà un’evoluzione dell’ICE ha dichiarato

Questo problema era un crucio per Renault sin dalla fine della stagione scorsa, vedendo nelle ultime gare continui ritiri delle monoposto motorizzate dal team francese. Anche ad inizio stagione Red Bull aveva avuto problemi di affidabilità, ma adesso sembrano esser venuti meno.

Il quotidiano spagnolo ha anche affermato che Honda porterà un aggiornamento del motore che dovrebbe portare circa 40 CV in più. Questo pacchetto verrà portato in Canada o in Francia.

Red Bull non ha ancora scartato l’ipotesi di passare al motore Honda già dalla prossima stagione. Quest’anno, infatti, il team junior Red Bull, Toro Rosso, sta utilizzando tali motori, ottenendo anche grandi risultati (quarto posto di Gasly in Bahrain)

“Secondo certe indiscrezioni, Red Bull ha dichiarato a Honda che la probabilità di utilizzare i propri motori e la stessa di quella Renault ha dichiarato il quotidiano AS

 

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button