2016Curiosità dalla F1Mercato Piloti F1

Formula 1 | Toto Wolff scherza sul futuro Mercedes: “Si potrebbe ingaggiare Rossi o Lorenzo…”

Topics

Con il ritiro di Nico Rosberg dal Circus iridato, la Mercedes si trova al momento nella situazione di dover decidere chi piazzare sul sedile della futura W08 Hybrid lasciata libera.
Toto Wolff ha già ipotizzato tre strade principali da seguire: la prima prevede l’ingaggio di un pilota “numero 2” da affiancare a Lewis Hamilton in modo che possa portare punti per il Campionato Costruttori.
La seconda, invece, vuole la valorizzazione dei giovani talenti a disposizione del team tedesco, per la precisione di Wehrlein e di Ocon, mentre la terza alternativa, quella meno “piacevole”, richiederebbe di tornare nel mercato piloti alla ricerca di un ulteriore top driver.

In questo scenario tutt’altro che semplice e chiaro, Toto Wolff ha voluto lanciare, scherzosamente, anche una “quarta via”: “Potremmo offrire la nostra nuova monoposto a Valentino Rossi o Jorge Lorenzo, il quale l’ha provata in un test privato e come pilota mi è piaciuto sin da subito”.
Tuttavia sarebbero liberi anche Sebastien Ogier (Campione WRC 2016) e Josè Maria Lopez (Campione WTCC 2016), per cui sarebbe interessante poter fare con loro un provino…”.

Certo, dalle parole del direttore esecutivo della Mercedes si tratta pur sempre di uno scherzo… ma fino a che punto?
D’altro canto, nel recente Rally di Monza, Valentino Rossi ha chiaramente affermato in diretta di essere disponibile alla possibilità di un test sulla Freccia d’Argento di Brackley: “Sarebbe bello provare – ha esordito il Campione di Tavullia – Wolff ha il mio numero, può chiamarmi quando vuole”.
Ho avuto la fortuna di provare nel 2008 la Ferrari e sono molto amico degli uomini di Maranello: sì, sarebbe un mezzo tradimento, ma come potrei resistere ad una proposta del genere?”.

Topics
Pubblicità

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Altri articoli interessanti

Back to top button