2018Formula 1

Formula 1 | Todt: “Marchionne era positivo riguardo alla via presa dalla Formula 1”

Il presidente FIA ha ricordato l’ultimo incontro con Marchionne a fine giugno, nel quale il manager abruzzese era apparso soddisfatto riguardo al futuro della Formula 1

Topics

Arrivato a minacciare l’uscita dalla Ferrari dalla Formula 1 se le regole non fossero state consone, negli ultimi mesi Sergio Marchionne sarebbe stato invece molto positivo riguardo alla via presa da Liberty Media, secondo quanto dichiarato da Jean Todt. Il presidente della FIA ha spiegato di essere stato a cena con lo stesso Marchionne e Chase Carey di Liberty Media alla fine dello scorso giugno, un mese prima della morte di Marchionne, dove si è discusso riguardo alle regole future di questo sport.

“C’è stato un incontro tra me, Sergio e Chase Carey il 28 di giugno a Ginevra – ha commentato Todt – Il giorno dopo, Marchionne mi ha mandato un messaggio per cellulare dicendomi che era molto soddisfatto di quell’incontro e che gli piacevano le idee sul futuro della Formula 1. Quella cena era inizialmente programmata per la domenica stessa del GP d’Austria, ma Sergio mi disse che in quella data non poteva. Infatti è poi stato ricoverato in ospedale e da lì è c’è stata la tragedia“.

Todt ha ricordato Marchionne non solo sul piano sportivo, ma anche personale: “La sua perdita ha avuto un grosso impatto, non solo per lo sport. Sergio aveva un grande stile, una grande passione e un’immensa personalità. Ci ho lavorato insieme, mi sono confrontato con lui e non sempre siamo stati d’accordo, ma alla fine ho sempre avuto grande rispetto per lui”.

Qualche parola, poi, Todt l’ha spesa anche per il nuovo CEO Ferrari Louis Camilleri: “È un grande appassionato di Formula 1 ed è un businessman di grande talento. Sono ottimista che con lui potremo trovare una buona intesa”.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti