DichiarazioniFormula 1Test Barcellona

Formula 1 | Test Barcellona, Gasly esordio con il botto al volante della Red Bull-Honda

Nella seconda giornata di test a Barcellona, Pierre Gasly è sceso in pista al volante della Red Bull, terminando con un crash in curva 12

Il secondo giorno di test sul Circuit de Catalunya a Barcellona ha visto l’esordio di Pierre Gasly al volante della Red Bull motorizzata Honda, la nuova RB15, che il francese aveva già avuto modo di testare durante il filming day svoltosi poco prima dell’inizio dei test.

Formula 1 test barcellona Gasly RB15Il pilota francese, che ha preso oggi il testimone lasciatogli da Max Verstappen, quando mancava più di un’ora dalla fine della giornata è stato protagonista di un crash alla curva 12, finendo contro il muro. Il pilota ha perso il controllo della vettura mentre affrontava la curva, finendo poi in testacoda contro il muro di gomme.

A fine giornata, Gasly ha commentato l’accaduto, ammettendo che è stato causato da un suo errore: “Fondamentalmente, mentre stavo spingendo la vettura al limite, ho premuto sull’acceleratore e ho perso il retrotreno. È andata così.”

“Sono stato colto da un po’ di sorpresa, ma non molto, una volta che è accaduto. Abbiamo altri sei giorni di test ed Formula 1 test barcellona Gasly RB15un sacco di cose da provare” ha proseguito.

Nonostante l’inconveniente, Pierre Gasly ha definito la prima giornata al volante della RB15 “molto positiva”, completando 92 giri con il miglior crono di 1’19”814, il settimo miglior tempo della giornata, a quattro decimi rispetto a quanto ottenuto da Max Verstappen nella giornata di ieri.

È stato eccitante tornare al volante. Abbiamo svolto alcuni test positivi durante la giornata. Mi sono sentito molto a mio agio con la vettura e sentivo di avere un buon potenziale. Abbiamo bisogno di capire molto del nostro pacchetto, ma il primo riscontro è stato ottimo” ha raccontato Gasly dopo aver percorso i primi giri al volante della nuova vettura spinta dal motore Honda.

Formula 1 test barcellona Gasly RB15Pierre Gasly, che ha avuto modo di conoscere i motori Honda dopo aver guidato la Toro Rosso STR13 la scorsa stagione, ha espresso parole d’elogio al costruttore giapponese per l’affidabilità riscontrata sulle power unit in questi primi due giorni trascorsi in pista.

“Penso che finora sia andato tutto bene. Guardando anche la Toro Rosso, i cui piloti sono riusciti a fare molti giri (209 giri dopo due giorni), dobbiamo raccogliere tutti i riscontri. Ma finora siamo molto felici del lavoro che Honda ha fatto. Abbiamo ancora molti test da fare nei prossimi sei giorni, ma siamo veramente felici”.

Nella terza giornata di test, in programma per domani, al volante della RB15 tornerà Max Verstappen, mentre giovedì nell’ultima giornata sarà nuovamente Pierre Gasly a scendere in pista.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button