20172018

Formula 1 | Secondo Fred Vasseur, Liberty Media non stravolgerà la F1!

Le ultime decisioni prese da Liberty Media hanno creato non poche polemiche, ma secondo Fred Vasseur, tutto questo non potrà mai stravolgere totalmente la Formula 1!

Topics

Fred Vasseur di Sauber crede che i cambiamenti introdotti in Formula 1 quest’anno non cambieranno l’azione che i tifosi vedranno sul circuito. Vi sono state varie polemiche, non solo per la presenza obbligatoria di Halo, che è stato definito un brutto colpo per il DNA di questo sport, ma anche la decisione di Liberty Media di bandire le Grid Girls è stata definita un altro colpo controverso alle tradizioni della Formula 1. Fred Vasseur fa un confronto tra le decisioni prese, seppur sono due cose totalmente differenti.

Perciò al quotidiano svizzero Blick ha rilasciato tale dichiarazione: “Sono due cose totalmente differenti per poterle confrontare. Le Grid Girls sono state sostituite dai Grid Kids, e questa cosa mi piace tanto. Invece per quel che riguarda Halo ha a che fare con la sicurezza, quindi in un grave incidente gli potremmo essere molto grati. Finora non è cambiato nulla in pista, ma solo nel marketing, anche se, secondo me, seppur vengono apportate delle modifiche, queste non potranno mai trasformare la Formula 1 totalmente”.

Per quanto riguarda il team svizzero di cui è a capo, Fred Vasseur ha detto che la fabbrica di Hinwil sta facendo gli straordinari per completare la monoposto per il 2018 in tempo per il primo test, che ci sarà fra meno di tre settimane. A riguardo ha dichiarato: “Dovremmo essere più veloci in questa stagione, anche se nel 2017 eravamo molto indietro. Vogliamo combattere a centrocampo, ma non dobbiamo dimenticare che questo è un progetto a lungo termine”.

Fred Vasseur ha rivelato che 50 nuovi dipendenti sono stati aggiunti alla forza lavoro di 420, in mezzo a un grande ottimismo per la nuova sponsorizzazione del titolo di Alfa Romeo, collegata alla Ferrari, perciò ha affermato: “Si identificano con noi e vogliono mantenere Sauber come marchio. Probabilmente è la prima volta che la Sauber ha un’opportunità così buona”.

Topics
Continua la lettura

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Aspetta! C'è dell'altro!