2018Formula 1

Formula 1 | Sebastian Vettel: “Non darò consigli a Mick Schumacher”

Sebastian Vettel mette subito le cose in chiaro e spiega che Mick Schumacher non avrà bisogno dei suoi consigli

Mick Schumacher da ormai più di un mese è un membro della Ferrary Driver Academy. In questo 2019 il figlio di Michael correrà in Formula 2 con il team Prema. In maniera metodica baby Schumi sta percorrendo le orme del padre avvicinandosi sempre di più alla categoria regina del motorsport. Ad aprirgli le porte di Maranello, non è stato solo il suo pesante cognome, ma soprattutto il talento mostrato in Formula 3, categoria vinta battendo il giovane pilota scuola Red Bull, Daniel Ticktum.

Tutto questo però non gli garantirà consulenze speciali da parte di Sebastian Vettel. “Non gli darò consigli su come guidare, è meglio per lui guadagnare da solo la sua esperienza”, ha detto il tedesco al giornale Sport Bild.

“Inoltre, non ho bisogno di dirgli quanto sono alte le aspettative per lui, non è necessario che qualcuno glielo dica. Spero solo che abbia modo di fare l’ultimo passo verso la Formula 1 con i suoi tempi e che non affretti le cose. Penso che ci riuscirà“.

Dopo Vettel e Wehrlein, con Mick Schumacher, la Ferrari aggiunge un altro tedesco alla sua equipe di piloti, anche se ognuno avrà incarichi diversi. “Questa folta presenza di tedeschi mi rende molto orgoglioso. Ci sono abbastanza ragioni per essere orgogliosi del nostro Paese”, ha detto il quattro volte campione del mondo.

“Quando si tratta di fare scuola ai giovani, la Germania crea ottime opportunità, forse in tal senso è la migliore di tutte”, conclude Sebastian Vettel.

Topics
Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close