2018Formula 1

Formula 1 | Sebastian Vettel giura amore alla Ferrari: “Non lascerò la Rossa”

Sebastian Vettel non si arrende. Il tedesco non lascerà la Ferrari fino a quando non avrà riportato il Mondiale a Maranello

Topics

Quanto avvenuto nel terribile fine settimana del Gran Premio del Giappone, col titolo mondiale che, seppur matematicamente ancora possibile, sembra essersi definitivamente allontanato dalla Ferrari, Sebastian Vettel ha assicurato che per nessun motivo lascerà mai la scuderia italiana.

Il pilota tedesco, che a Suzuka è stato pesantemente crocifisso per il contatto di gara con Verstappen, crede ancora nelle potenzialità della Ferrari. Anche se in questo 2018, nonostante fosse cominciato nel migliore dei modi, dovrà lasciare la corona iridata a Lewis Hamilton e alla Mercedes, Sebastian Vettel non si arrende e soprattutto non ha nessuna intenzione di abbandonare la Rossa senza essere riuscito a riportare il Mondiale a Maranello: “Non vincerò il campionato del mondo ma per questo motivo non lascerò di certo la Ferrari. Faccio parte della squadra e voglio fare parte di questo team“, ha raccontato il tedesco ai colleghi di Auto Bild.

Di certo non è stato un anno facile per il quattro volte campione del mondo che però anche in occasione del clamoroso errore strategico avvenuto in occasione delle qualifiche del Gran Premio del Giappone ci ha messo la faccia, definendo la scelta di uscire con gomme Intermedie come una “decisione condivisa”: “Anche se le ultime corse non sono andate nel verso giusto per noi, possiamo continuare a dare fastidio alla Mercedes, abbiamo potenziale inespresso“.

Anche se, quando mancano appena quattro gare alla fine della stagione, sembra davvero impossibile aggiudicarsi il Mondiale piloti, Sebastian Vettel darà il 100% ad Austin, prossima prova del campionato: “È vero, la situazione è diventata più complessa del previsto ma non abbiamo nulla da perdere – ha aggiunto – Proprio per questo motivo utilizzeremo queste ultime gare per capire e imparare cose nuove riguardanti la monoposto“, ha concluso.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Altri articoli interessanti