2015

Formula 1, Renault fornirà i motori alla Red Bull: semaforo verde da Ghosn

Dopo che la Red Bull ha posticipato di due settimane la deadline per decidere se proseguire la propria avventura in Formula 1 o ritirarsi definitivamente dalla Categoria, sembrerebbe che il team di Milton Keynes sia arrivato a un possibile accordo con la Renault. Le ultime indiscrezioni volevano il motorista francese pronto a dare alla Red Bull delle power unit anonime e, secondo quanto riportano i colleghi di AutoHebdo, a dare il semaforo verde per l’operazione sarebbe stato Carlos Ghosn in persona, Presidente della Renault.

Anche se Helmut Marko aveva lasciato intuire ai colleghi di Speed Week che le cose potessero proseguire positivamente, un comunicato ufficiale non è stato ancora rilasciato, ma è atteso almeno per mettere la parola fine a un tormentone che ha tenuto banco in tutta la Formula 1 negli ultimi mesi. Gli ultimi rumors dicono che la Red Bull abbia portato a termine addirittura i disegni di quattro RB12, ciascuna adattata a un potenziale motorista mentre in casa Renault si starebbe pensando di ritardare di un anno il ritorno del team ufficiale in Formula 1, considerando il 2016 come un anno di transizione con Pastor Maldonado e Jolyon Palmer al volante in attesa di poter riabbracciare Bob Bell che, al pari di John Booth e Graeme Lowdon lascerà la Manor a fine stagione.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close