Formula 1

Formula 1 | Renault: ecco la nuova RS19 di Ricciardo e Hulkenberg

La casa francese ha tolto i veli dalla monoposto su cui faranno affidamento Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg, per quella che si preannuncia come una stagione cruciale

Con il colpo grosso portato a termine nell’agosto dello scorso anno – ovvero l’ingaggio di Daniel Ricciardo – il team Renault diventerà uno degli osservati speciali nella stagione 2019. Dopo Haas, Toro Rosso e Williams, anche la casa francese ha tolto oggi a Enstone, poco dopo le 12.30, i veli dalla nuova RS19, la vettura che porteranno in pista Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg.

Per l’australiano quella di affidarsi a Renault è una vera e propria scommessa. Se si sia trattato di una scelta folle oppure lungimirante, solo il tempo lo dirà. Sarà una stagione cruciale, quindi, per Renault. Da un lato perché la casa transalpina dovrà confermare i progressi compiuti nell’arco delle ultime stagioni, che l’hanno vista scalare le posizioni del midfield fino ad issarsi al quarto posto nel mondiale costruttori guadagnato lo scorso anno. I numeri parlano chiaro: nel 2016, Renault fu nona con 8 punti, nel 2017 sesta con 57, l’anno scorso quarta con 122. Sarà stato anche questo a convincere Ricciardo a fidarsi dei mezzi messigli a disposizione dalla casa francese.

Dall’altro lato, il 2019 della Renault sarà cruciale per la presenza di Daniel Ricciardo, abituato a giocarsi gare e podi. Con un top driver al volante, inevitabilmente anche le ambizioni della Renault cresceranno, anche se per quest’anno i vertici hanno messo in chiaro come puntare alla vittoria rappresenti ancora un’utopia. Il podio, invece, dovrebbe già essere un obiettivo più realistico.

La RS19, di cui alleghiamo le prime foto diffuse dalla Renault, è aerodinamicamente in linea con i nuovi regolamenti, come si nota dall’ala anteriore visibilmente più grande e meno complessa aerodinamicamente. Questo perché il nuovo regolamento in materia aerodinamica è stato voluto nella speranza di diminuire le turbolenze generate dall’ala anteriore, facilitando i sorpassi. Va poi tenuto presente che la “vera” Renault, dal punto di vista aerodinamico, come tutte le altre vetture la vedremo solo nei test di Barcellona e che queste sono solo le primissime immagini, utili più che altro per apprezzare la nuova livrea.

renault ricciardo

 

 

 

 

Cromaticamente, sono ben poche le novità. I colori dominanti sono gli stessi di sempre – giallo e nero – e, come si poteva intuire dalle tute dei piloti, molto simili nella colorazione a quelle dello scorso anno, anche la livrea è rimasta praticamente invariata. Il nero domina su tutta la parte retrostante della vettura, compresi l’halo e le pance laterali, mentre il giallo è presente soprattutto nella zona davanti all’abitacolo. Gli sponsor sono quelli consueti, con i loghi di Infiniti e Castrol ben visibili sulla vettura.

renault ricciardo

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button