Formula 1

Formula 1, ora è ufficiale: la Manor sarà in Australia

formula-1-manor-conferma-sarà-in-australia-001

L’intricata vicenda finanziaria che ha visto protagonista la Marussia, ha trasformato sempre più la scuderia anglo-russa nella Cenerentola del Circus. Dopo aver dichiarato la bancarotta ed essersi ritrovata in amministrazione controllata, a distanza di un paio di mesi, la Marussia, anche se col nome di Manor e con una nuova proprietà che nulla ha a che vedere con la vecchia, torna in Formula 1, dalla porta principale. Il team Manor sarà presente al Gran Premio d’Australia per prendere parte al Campionato della categoria fin dalla prima gara. Il comunicato stampa è stato diramato nella serata confermando John Booth a capo della scuderia, Justin King, presidente ad interim della scuderia mentre Stephen Fitzpatrick è stato annunciato come nuovo investitore.

«Da tempo volevo acquisire un team di Formula 1, ma non avrei mai pensato di riuscirci nel 2015. Dopo aver conosciuto la situazione del team la situazione appariva affascinante, ma quasi senza speranza a causa del poco tempo rimasto per rimettere in piedi tutto. Con Graeme Lowdon abbiamo fatto un gran lavoro per sistemare tutti i problemi con i nostri fornitori, partendo da Ferrari per poi passare ad altri 200 più piccoli e ristipulando gli accordi con loro. Ora siamo pronti e tra dieci giorni saremo al via del GP a Melbourne, sicuri di avere una solida e pulita piattaforma di business», ha sottolineato il 37enne di Belfast.

La Manor, prenderà il via nel Mondiale con la Marussia dello scorso anno, ma modificata in base ai regolamenti 2015 per non incorrere in eventuali penalizzazioni da parte della Federazione Internazionale. La vettura, in fase di preparazione a Dinnington, sarà spedita a Melbourne non prima di questo venerdì, perché prima di inviare i materiali in Australia, la Manor deve superare i crash test della Fia. Proprio per questo motivo il decimo team della Formula 1 si trova a a Cranfield per effettuare il crash test del muso 2015 mentre per quanto riguarda l’assemblaggio delle MR03 mancano ancora alcune parti delle vetture, come ad esempio le sospensioni e alcune parti della carrozzeria che non sono state consegnate a causa dei debiti precedenti non saldati.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.