2019Formula 1

Formula 1 | Montreal, inaugurato il nuovo paddock del circuito Gilles Villeneuve

I lavori ancora in corso al circuito Gilles Villeneuve di Montreal saranno completati prima del Gran Premio di Formula 1

Topics

Mantenersi in linea con le nuove norme di sicurezza è sempre più arduo, non solo per le piste che entreranno in Formula 1 a partire dal prossimo anno (Zandvoort e Hanoi) ma anche per i Gran Premi che già ospitano un week-end di gara. La precauzione è la parola d’ordine in casa FIA e per poter tutelare piloti, team e tifosi, la federazione sta svolgendo un duro compito per revisionare i circuiti iscritti al calendario di Formula 1, primo tra tutti quello di Montreal.

Nuovi lavori di manutenzione sono iniziati al circuito Gilles Villeneuve, pista in cui si gareggia nel Gran Premio di Canada. Le condizioni metereologiche avverse che hanno colpito la città di Montreal durante l’inverno hanno causato dei ritardi nella programmazione di revisione, prevista già da qualche mese, dell’infrastruttura principale.

“Quest’anno l’inverno è arrivato molto presto in Quebec. Di solito inizia a nevicare nel mese di novembre, questo ha causato qualche ritardo. Nulla di tutto questo comprometterà lo svolgersi del Gran Premio di Canada 2019 di Formula 1, quello che vedete sembra peggio di quanto non sia la realtà” ha detto il race promoter François Dumortier durante un’intervista a Les Journal de Montreal.

Mancano ormai sole tre settimane all’inizio della gara (prevista il 9 giugno) e alcune parti del paddock e dei pit devono ancora essere sistemate. I lavori prevedono anche che l’edificio principale si debba elevare su tre piani per poter ospitare meglio le squadre e gli addetti stampa. La struttura vanterà una configurazione completamente nuova nella sezione per i commentatori sportivi e dello staff. La torre di controllo verrà ora installata orizzontalmente, su due piani, e verrà adattata alle nuove tecnologie. Ulteriori rifiniture dovrebbero proseguire anche dopo lo svolgersi dell’evento più importante.

Nonostante il tempo stringa, nemmeno Chase Carey sembra essere preoccupato per il week-end di gara. Il CEO del Circus, volato a Montreal per presenziare all’inaugurazione dei nuovi complessi e per visionare i lavori in corso, sembra essere entusiasta di questa manutenzione. “Questo paddock soddisfa tutti i nostri criteri, è spettacolare. Non avevo idea di cosa aspettarmi, le mie previsioni sono state superate. Questo è un lavoro importante per un evento che ritengo speciale all’interno del nostro calendario.”

Topics
Pubblicità

Alberto Lanzidei

Mi chiamo Alberto, ho 23 anni e seguo la Formula 1 sin dalla tenera età. Grandissimo tifoso Ferrari, sono cresciuto seguendo, in compagnia di mio padre, il dominio di Michael Schumacher. In seguito ho sviluppato una fortissima passione per Fernando Alonso e ho gioito e sofferto per le sue vittorie in rosso. Oltre la Formula 1, cerco di seguire tutti gli altri motorsport, in particolare WRC, MotoGP e SBK. Quando non seguo gare mi dedico al bodybuilding e ai videogames

Altri articoli interessanti

Back to top button