2018Formula 1

Formula 1 | Mission Winnow: Marlboro torna ad essere visibile sulla Ferrari

Il team Ferrari ha presentato oggi a Suzuka la nuova livrea che presenta un nuovo sponsor, Mission Winnow, che ricorda tanto Marlboro.

Marlboro è stato uno degli sponsor maggiori della Scuderia Ferrari per diverso tempo, fino a che le nuove disposizioni  hanno deciso di bandire la pubblicità delle sigarette. Ora Marlboro ritorna in Formula 1, ma in modo differente.

Mission Winnow. Questo è il nome del nuovo sponsor della Ferrari. Sulla SF71h è presente pressoché ovunque: sul coperchio del motore, sugli alettoni, la sezione laterale del naso e sulla tuta dei due piloti. Il singolo è una M, molto simile a quella della Marlboro.

Un mondo senza fumo

Philip Morris ritorna nella classe regina portando un nuovo concept, ossia avere un mondo senza fumo. Il termine Winnow è stato scelto perché racchiude proprio il concetto descritto in precedenza. Questa è una sfida molto ambiziosa di Philip Morris che vuole cercare di andare oltre ai pregiudizi della gente e portare un messaggio positivo in Formula 1. Mission Winnow, infatti, non promuove alcun prodotto del tabacco.

“Con Mission Winnow vogliamo che il mondo sappia come siamo cambiati. Vogliamo condividere il nostro orgoglio per la trasformazione che il popolo di Philip Morris ha fatto, la nostra dedizione alla scienza e all’innovazione, che può portare ad un futuro migliore”, ha detto Andre Calantzopoulous, amministratore delegato di Philip Morris.

“Useremo questa piattaforma globale come una finestra sulla nuova Philip Morris per sfidare i pregiudizi, perché sappiamo che ci sono molte persone che possono avere dubbi su di noi e sulle nostre motivazioni.

Mission Winnow: Marlboro torna ad essere visibile sulla Ferrari
Foto Albert Fabrega

“Stiamo lanciando Mission Winnow nel circuito di F1 perché i fan del motorsport comprendono bene che non esiste alcuna retromarcia in gara ma soltanto progressione e crediamo che vorranno condividere questa visione”., aggiunge.

Il contratto che lega il team Ferrari con Philip Morris è nato nel 2007, ma è stato rinnovato fino al 2021 lo scorso febbraio.

Vedremo se Mission Winnow possa aiutare la Ferrari con la Mission Impossible. Il team italiano, infatti, deve recuperare i 50 punti di svantaggio di Vettel su Hamilton e quelli della classifica costruttori.

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close