2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio CinaGran Premio Spagna

Formula 1 | Alonso: “Migliorie importanti per la McLaren al GP Spagna”

Fernando Alonso conferma che gli aggiornamenti più significativi per la McLaren giungeranno in Spagna, ma per migliorare il team inglese avrà bisogno di un pacchetto superiore agli altri

Topics

La McLaren MCL33 che Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne guideranno sull’asfalto di Shanghai non sarà molto diversa da quella di Sakhir. L’alfiere spagnolo riferisce infatti che la versione B della sua monoposto calcherà per la prima volta la pista al GP Spagna.

Le novità introdotte in Bahrain hanno funzionato, nonostante la debacle in qualifica. Sul passo gara la vettura made in England ha dimostrato di reggere il confronto con le colleghe del midfield, seppur pagando lo svantaggio della qualifica deludente contro un arrembante Pierre Gasly su Toro Rosso-Honda e Kevin Magnussen su Haas.

A Woking si starebbero concentrando sulla realizzazione di un pacchetto più competitivo per il giro secco, l’area in cui la McLaren deve migliorare per recuperare terreno sui rivali. Tuttavia le migliorie aerodinamiche verranno introdotte poco alla volta fino a Barcellona.

“Non c’è molta differenza tra sabato e domenica, però abbiamo incontrato qualche difficoltà in qualifica a Melbourne e a Sakhir, mentre il ritmo di gara è sempre stato migliore. Cercheremo di sfruttare al massimo il regolamento per trarre vantaggio” ha dichiarato Alonso a Marca.

“L’importante è portare a casa punti in questa fase della stagione, mentre siamo in attesa di aggiornamenti che migliorino il nostro rendimento. Per adesso dobbiamo fare punti, anche se purtroppo il rendimento sul giro secco non è dei migliori. Speriamo che questa settimana si veda qualcosa di questo aggiornamento.”

Ovviamente il GP Spagna è sempre un’occasione importante per quanto riguarda gli aggiornamenti dei team ed Alonso è consapevole del fatto che McLaren necessiti di un pacchetto nettamente superiore a quello dei rivali per compiere una passo avanti.

“Le migliorie non saranno tutte qui. Devo ancora rivedere la macchina con gli ingegneri, ma tutto sarà molto simile al Bahrain perché sono trascorsi solo quattro giorni. Abbiamo bisogno di aspettare ancora due gare prima che arrivi un pacchetto importante. Anche il resto migliorerà. A Barcellona tutti avranno una macchina praticamente nuova e i distacchi si mantengono se non riesci a essere un po’ più scaltro. Abbiamo bisogno di un pacchetto migliore rispetto a quelli degli altri”.

Il clima in casa McLaren rimane sereno, a detta del bicampione asturiano, sebbene la squadra abbia trascorso lo scorso post-qualifica in una riunione straordinaria. Nonostante ciò, finora Fernando Alonso è riuscito a sommare 16 punti che lo hanno portato in quarta posizione nella classifica piloti, mentre il team è 3° nei costruttori. Si tratta chiaramente di risultati al di sopra delle proprie possibilità, che tuttavia mettono in risalto la mancanza di errori gravi.

“Guardando ai dati e alle sensazioni, abbiamo avuto un grande inizio, abbiamo migliorato. L’integrazione del nuovo motore è una cosa su cui abbiamo dovuto lavorare e ci sono stati dei problemi. Nelle prime gare, però, tutti hanno avuto dei guasti, come Red Bull con i ritiri, Mercedes e Ferrari con il software, Haas con i pit stop. McLaren invece è una delle poche squadre che non hanno avuto problemi in due gare.” ha concluso il driver di Oviedo.

Topics
Continua la lettura

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Aspetta! C'è dell'altro!