Gran Premio Monaco

Formula 1, McLaren: in Spagna e a Monaco si può fare bene!

formula-1-mclaren-ottimismo-verso-spagna-e-monaco

I primi appuntamenti europei della stagione potrebbero portare più di una soddisfazione alla McLaren. In particolar modo, Jenson Button e Fernando Alonso, hanno puntato gli occhi sul Gran Premio di Monaco, che si disputerà nel Principato il prossimo 24 maggio. Secondo il britannico e lo spagnolo, entrambi piloti con una grande esperienza alle loro spalle, quello che viene considerato come la gara più glamour del calendario, dove motore e velocità non sono poi elementi così fondamentali, potrebbe regalare dei punti importanti alla scuderia di Woking.

«Credo che già in occasione della gara di Barcellona la McLaren potrà mostrare un buon passo, ho buone sensazioni – ha commentato Jenson Button ai colleghi inglesi di Motorsport.com – Ci sono alcune aree dove dobbiamo lavorare di più, ma abbiamo tempo sufficiente per farlo e per farci trovare pronti per l’appuntamento di Monaco. Stiamo parlando di un tracciato dove è difficile trovare il limite e avere una disposizione una vettura nella quale hai grande fiducia, fa davvero la differenza».

Per spiegarsi meglio, il pilota inglese ha fatto un esempio nemmeno troppo lontano da noi: «Pensate a quando Jean Alesi correva con la Prost, anche se la sua macchina non era delle migliori, lui riponeva grande fiducia nel suo mezzo e a Monaco ha sempre dato vita a gare di grande impatto – ha continuato – La maggior parte dei piloti che corrono in Formula 1, sono ragazzi di talento, ma in una pista altamente selettiva come può essere proprio quella di Montecarlo, a fare la differenza è questo gioco mentale».

Anche Fernando Alonso, di comune accordo con Button, è convinto che la gara del Principato potrebbe riservare qualche sorpresa agli alfieri della McLaren: «I circuiti dove l’importanza della potenza del motore è piuttosto relativa, attualmente, sono quelli maggiormente adatti alla nostra macchina e Monaco è il primo di questi – ha sottolineato il pilota iberico – Sono sicuro che su una pista così tortuosa potremmo divertirci e magari potrebbe arrivare per noi anche un risultato inaspettato, vedremo. Per ora, credo che la nostra priorità sia fare ragionamenti gara dopo gara, la nostra priorità ora è pensare alla corsa di Barcellona», ha concluso.

Eleonora Ottonello
@lapisinha

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio