Dichiarazioni

Formula 1 | Max Verstappen: “Se avessimo un motore Mercedes, in pista non ci vederebbero nemmeno”

Il pilota olandese della Red Bull ha dichiarato di essere sicuro che ciò che manca alla monoposto è proprio un motore come quello Mercedes, in grado di adattarsi perfettamente alla vettura e renderla più veloce

Il pilota della Red Bull, Max Verstappen, è sicuro che se la scuderia adottasse una motorizzazione Mercedes, sarebbe certamente in grado di dominare la Formula 1, così come ha fatto la scuderia tedesca in questi ultimi anni.

Dopo gli anni di gloria della Red Bull, quando al volante c’era un giovane Sebastian Vettel, la scuderia non ha più conquistato risultati degni di nota e, così come molte altre scuderie, si è trovata a dover rincorrere le frecce d’argento, sempre più veloci e irraggiungibili.

Secondo il pilota olandese, la progettazione della monoposto ha portato alla luce un telaio quasi perfetto, in grado di migliorare il rendimento della vettura in gara; tuttavia, quello che manca secondo Verstappen è proprio un motore migliore, in grado di sfruttare al meglio l’architettura della macchina.

Nel 2017, ha rivelato Verstappen a Motorsport.com, quello che è mancato alla Red Bull è stata proprio la potenza del motore: in particolar modo, una delle più grandi difficoltà della scuderia è stato l’MGU-H, uno dei componenti elettrici della Power Unit, che è risultato molto meno stabile rispetto a quello di Ferrari e Mercedes.

La Red Bull, inoltre, sperava di riuscire a conquistare migliori risultati durante lo scorso Mondiale, soprattutto grazie al cambio del regolamento che aveva favorito maggiormente l’aspetto aerodinamico; tuttavia, come ha ammesso Verstappen, qualcosa è andato storto.

“Hanno pensato di muoversi verso una configurazione con poca resistenza all’aria, ma per qualche motivo non ha funzionato. Qualche volta siamo stati troppo ottimisti, però abbiamo visto che il team può cambiare molto velocemente. Di conseguenza, la tua gara è già compromessa e la stagione è persa: però ti da la speranza che il futuro possa andare in una direzione migliore”.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.