2015Curiosità dalla F1

Formula 1, l’India chiede aiuto al Governo per il ritorno del GP

Appena tre anni. Tre stagioni in cui il Gran Premio d’India di Formula 1 si è corso al Buddh International Circuit prima del doloroso addio avvenuto più per questioni fiscali che sportive. Dopo due anni senza il Circus l’India vuole provare a riportare la Formula 1 al a Greater Noida, nella regione Uttar Pradesh, nelle vicinanze di Delhi. Gli organizzatori, guidati da Sameer Gaur, stanno aspettando una risposta da parte del Governo indiano. Il Gran Premio di Delhi ricordiamo che non è stato confermato a causa di un mancato pagamento di tasse visto che gli organizzatori della gara, la Jaypee Sports International Limited, non hanno versato alcune imposte per l’appuntamento del 2012.

«Prima che si continui a parlare del Gran Premio dobbiamo risolvere il problema delle imposte – ha commentato Sameer Gaur – Bisogna capire come e dove dovremmo pagare la FOM. Il dubbio più grande riguarda che non sappiamo dove far arrivare loro gli introiti, se dall’India o in Inghilterra. In questo modo, gli arriva solo una parte del dovuto. Stiamo aspettando una risposta dal Governo per capire se riusciremio a trovare una soluzione a questo tipo di problema». La questione non è da sottovalutare. Rientrare in calendario dal 2016 sembra impossibile, ma l’ipotesi 2017 rimane sempre aperta.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 32 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close