2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1

Formula 1 | Latifi al posto di Kubica? Il canadese smentisce

Latifi, dato in procinto di sostituire Kubica, si dice concentrato al 100% sulla stagione di Formula 2, dove è attualmente leader del campionato

Topics

Si sta rivelando più ostico del previsto il ritorno in Formula 1 di Robert Kubica. Messo a fianco del pimpante George Russell, campione in carica di Formula 2, il polacco sta faticando a tenere il passo del giovane compagno. Il ritorno di Kubica nella massima formula, di certo reso più travagliato da una vettura poco competitiva come la Williams FW42, rischia di fermarsi prima del previsto. Negli scorsi giorni si sono infatti addensate nuvole nere sul futuro del polacco, che vede il suo sedile insidiato dal collaudatore Williams Nicholas Latifi. 23anni, canadese, Latifi è attualmente impegnato nella serie cadetta con il team DAMS, dove è leader del campionato, e secondo i rumor potrebbe ereditare il sedile di Kubica già dal Gran Premio di Monaco, in programma il 26 maggio.

Ma da parte di Latifi è arrivata una secca smentita. “Il mio target è arrivare in Formula 1, su questo non ci sono dubbi – ha dichiarato Latifi a BlogGP.comMa quest’anno la Formula 2 rappresenta la priorità. Devo concentrarmi sul mantenere il mio stato di forma attuale e vincere il campionato. Se ci riesco, allora sarò in una buona posizione per ambire a un sedile in Formula 1″.

Da leader della Formula 2, è naturale che Latifi debba iniziare a stringere qualche contatto con i team di Formula 1 per un eventuale posto da titolare nel 2020, ma il canadese ha smentito ogni trattativa. “Abbiamo appena iniziato il campionato. La stagione è ancora lunga, tutto può ancora succedere. Se guardi al passato, tanti piloti che hanno vinto la Formula 2 o la GP2 poi hanno ottenuto un sedile in Formula 1. Dal mio punto di vista, se vinco la Formula 2 poi l’obiettivo naturale diventa correre in Formula 1, che è lo step successivo”. Latifi è in un’ottima posizione, al momento: dopo tre round, il pilota del team DAMS è leader del campionato di Formula 2 con 93 lunghezze, 26 in più dell’italiano Luca Ghiotto.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button