2017

Formula 1 | La Sauber ufficializza l’ingaggio di Frederic Vasseur come Team Principal

Topics

L’ingegnere francese Frederic Vasseur, che fino a sette mesi era a capo della scuderia Renault, curerà la riorganizzazione della scuderia Sauber dopo l’uscita di scena di Monisha Kaltenborn, avvenuta il mese scorso, a causa del licenziamento da parte della nuova proprietà del team svizzero, la Longbow Finance. La Kaltenborn è stata la prima donna a dirigere un team di Formula 1. Il 48enne francese non sarà solo il Team Principal della Sauber, ma anche l’amministratore delegato e il direttore esecutivo. A riguardo, Frederic Vasseur ha affermato: “Non vedo l’ora di contribuire allo sviluppo della squadra”.

La Sauber aveva necessità di mettere ordine all’interno del team, perciò ha ritenuto opportuno, anzi quasi necessario annunciare ufficialmente l’ingaggio di Frederic Vasseur. L’ingegnere francese, che aveva lasciato la sua carica in Renault, a causa di molteplici divergenze con Cyril Abiteboul, si sente onorato e felice della fiducia riposta in lui da parte della Sauber, infatti ha dichiarato: “Ringrazio di cuore il team Sauber e tutti gli azionisti per questa bella opportunità che mi hanno concesso e per la fiducia che hanno riposto in me”.

La Sauber, con i piloti Marcus Ericsson e Pascal Wehrlein, al momento, occupa la nona posizione nel Mondiale Costruttori e Frederic Vasseur ha l’ambizione di raggiungere traguardi importanti con loro. Infatti a riguardo, ha affermato: “Inizierò il mio lavoro con la Sauber il lunedì dopo il Gran Premio della Gran Bretagna e non vedo l’ora di portare il mio bagaglio di esperienza e determinazione all’interno di questa nuova e affascinante avventura. L’organizzazione che hanno in Sauber mi ha davvero impressionato positivamente per la grande qualità. Insieme possiamo raggiungere traguardi e obiettivi ambiziosi e importanti con i piloti e gli ingegneri. Sono felice di contribuire a questa importante fase di sviluppo del team e non vedo l’ora di poter iniziare il mio lavoro”.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti