2018

Formula 1 | La Haas ha deciso di non fare ricorso in appello contro la Force India

Il team Haas aveva fatto un ricorso alla FIA nel quale chiedevano se la Force India avesse rispettato tutte le procedure per il cambio di proprietà.

Topics

L’ultimo gran premio della stagione è statto ricco di eventi non solo in pista, ma anche fuori. Il team Haas venerdì aveva presentato un ricorso alla FIA contro la Force India.

Il team americano voleva vederci chiaro, così durante il weekend di Abu Dhabi i legali della Haas sono andati dalla FIA per chiedere di controllare che tutte le procedure del passaggio di proprietà della Force India fossere state fatte correttamente.

Prima delle FP3 è arrivato il comunicato della FIA nel quale ha rigettato parzialmente il ricorso della Haas. Nel comunicato si evince che il procedimento del cambio di proprietà si è fatto secondo le regole. Il team Force India gestito da Vijay Mallya ha cessato di esistere solo quando il nuovo team è entrato in vigore nel campionato come Racing Point Force India. I due team, dunque, non sono entrati in contrasto, di conseguenza la violazione del regolamento non c’è stata.

La Haas ha deciso di non fare ricorso in appello contro la Force IndiaLa Haas ha deciso di non fare ricorso in appello contro la Force India

La Haas ha fatto ciò per finalità di tipo economico, ossia voleva comprendere se meritava (la Force India) di ottenere i premi che ricevono le squadre quando si finisce due anni consecutivi nella Top Ten. Se la FIA avesse riconosciuto il team Force India come nuovo,  quest’ultima non avrebbe potuto ottenere tale incentivo. La Haas sta facendo ciò, perché nel 2016 e nel 2017 non ha ottenuto tale premio perché era un team neonato. Quindi anche al team Racing Point Force India non spetteranno dei premi fino al 2020.

La Haas ha deciso di non fare appello sulla sentenza della FIA. Quindi alla fine loro aveva come obiettivo quello di far sì che la Federazione dichiarasse la Force India come una nuova squadra.  alla vista di tutti, in modo che non potessero vincere il premio in denaro.

 

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Altri articoli interessanti

Back to top button