Curiosità dalla F1

Formula 1, la Ferrari è regina d’incassi!

Secondo i dati trapelati ai media in Bahrain, la Ferrari si predispone a ricevere una somma di 20 milioni di sterline, circa 17,8 milioni di euro, guadagnando così addirittura più del campione del mondo in carica Mercedes, per le sue prestazioni nella stagione 2015 di Formula 1.

Tali informazioni delineano ancora una volta la disparità finanziaria che esiste all’interno della Formula 1 – un problema che suscita non poche proteste e per cui due squadre del Circus hanno addirittura presentato una denuncia. La Ferrari, nella scorsa stagione è arrivata seconda nel campionato costruttori alle spalle della Mercedes, tuttavia, ha dichiarato che lo storico marchio italiano si distingue per ricevere 192.000.000 di sterline – con un aumento del 17% sul 2015. La FOM non ha confermato ufficialmente le cifre, ma trae ricavi tra tasse, diritti media e sponsor.

La relazione afferma che il totale del 2015 salirà del 9% di anno in anno sino ad arrivare a 965.000.000 di sterline e sarà distribuito a tutte le 10 squadre attraverso nove rate mensili da aprile, con un pagamento finale quando verranno calcolati i ricavi definitivi, verso l’inizio del 2017 . La Ferrari è l’unica squadra ad aver gareggiato in Formula 1 dal 1950, perciò beneficerà di 105.000.000 di sterline di bonus, nonché di 87 milioni di sterline per il pagamento delle prestazioni. Al contrario, la Mercedes, vincitrice di entrambi i campionati costruttori e piloti per le ultime due stagioni, otterrà 171 milioni di sterline in totale ed al terzo posto c’è la Williams con 87 milioni di sterline.

La Red Bull che è arrivata quarta nel 2015, guadagnerà 144.000.000 di sterline, aiutata da altri due pagamenti significativi di 35 e 39 milioni di sterline – bonus per il campionato costruttori per i loro quattro titoli consecutivi ottenuti tra il 2010 e il 2013. La McLaren, che ha trascorso la sua peggiore stagione nel 2015 arrivando nona in classifica, otterrà comunque 82 milioni di sterline grazie al bonus costruttori che ammonta a 32 milioni di sterline. Nel frattempo, l’ottava in classifica cioè la Sauber riceverà solo 54 milioni di sterline, mentre la Force India, che ha raggiunto il miglior risultato classificandosi quinta, guadagnerà 67 milioni di sterline.

Force India e Sauber a settembre hanno presentato una denuncia ufficiale alla Commissione della Concorrenza dell’Unione europea per la distribuzione delle entrate del campionato. Le due squadre protestano, affermando che Ferrari, Mercedes, Red Bull, McLaren e Williams hanno una posizione finanziaria privilegiata rispetto alle altre scuderie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio