Formula 1 | Kubica o Sirotkin in Williams? Per Marc Surer: “È come lanciare una monetina”

La Williams non ha ancora annunciato la line-up piloti 2018, la scelta sarà probabilmente tra Sirotkin e Robert Kubica. Per Marc Surer la scelta non sarà facile

La Williams non ha ancora annunciato la line-up piloti per la stagione 2018, e quasi sicuramente sarà scelto Sergey Sirotkin come compagno di squadra di Lance Stroll ingaggiandolo per due anni. Mentre secondo quanto rivela la stampa italiana, Robert Kubica non ha nessuna possibilità di ottenere il sedile rimasto libero da Felipe Massa al termine della passata stagione di Formula 1.

La scorsa settimana, dalla Germania precisamente Auto Bild ha lanciato delle rivelazioni, che hanno portato all’Italia a lanciare rumors a tal proposito, con alcune persone che vorrebbero favoriti sia Sergey Sirotkin e Robert Kubica per il sedile della Williams.

A tal proposito ci ha pensato Marc Surer, ex pilota di Formula 1 in una dichiarazione per la Bild: “In verità è come lanciare una monetina. Uno rappresenta una grande storia mentre l’altro ha con sé molti soldi, ma nessuno di loro sono nella circostanza ideale per essere presi”.

kubica sirotkin williams 2018La rivista Autosprint raccontava che la Williams, avesse deciso per Sirotkin per motivi strettamente economici, no sportivi, e che stiano aspettando la prima paga degli sponsor del russo per poter annunciarlo come pilota titolare. Sempre secondo tale affermazione, questo contribuirebbe più del doppio della quantità che poteva raccogliere Kubica.

Malgrado la Scuderia di Grove fosse rimasta contenta del rendimento del polacco in occasione dei test a Yas Marina, l’ostacolo che lo impedirebbe di realizzare il suo sogno di tornare in Formula 1 è il non poter eguagliare il denaro che si porta dietro Sirotkin grazie al supporto economico, rimarcando gli sforzi della Russia per far tornare un pilota Russo in Formula 1, dopo l’uscita di scena di Daniil Kvyat.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.