2018Gran Premio Ungheria

Formula 1 | GP Ungheria 2018: la griglia di partenza

Hamilton si conferma imprendibile su asfalto bagnato e, come in Germania, risolleva un week end partito male. Ferrari in seconda fila, Red Bull perse nel diluvio

Topics

Tutto dimenticato quello che è accaduto nelle prove libere di ieri e nella mattinata di oggi: la pioggia ha infatti rimescolato le carte, premiando la Mercedes e condannando Ferrari e Red Bull. Ma se la Rossa ha ancora delle chance di giocarsi la vittoria, visto il passo di Vettel e Raikkonen, le Red Bull sembrano decisamente sfavorite in vista di domani, con Ricciardo fuori dal Q3 e Verstappen solo settimo. L’olandese è stato anche graziato dai commissari, che non lo hanno punito nonostante abbia ostacolato Grosjean durante il giro lanciato del francese.

Pole position, dunque, per Lewis Hamilton, che con Bottas dietro di lui in seconda piazza si trova nella posizione ideale. Ancora una volta, l’inglese sfrutta al massimo le condizioni meteo avverse e, come in Germania, mette in scacco i rivali. Le SF71-H, però, sono velocissime, anche se sul bagnato hanno accusato qualcosa. Vettel non deve sprecare l’occasione di correre su una pista amica e vedremo domani in quale misura dovrà pagare l’handicap di scattare dalla quarta casella, preceduto anche da Kimi Raikkonen.

Dal quinto posto in poi, arrivano le sorprese. Sainz, forse in procinto di lasciare Renault, è quinto davanti al sorprendente Gasly. L’altra Toro Rosso-Honda è in ottava posizione con Brendon Hartley. La quinta fila, invece, è tutta delle Haas, che precedono Alonso e uno spento Ricciardo, dodicesimo su una pista da cui si aspettava ben altro. Scorrendo la classifica, da segnalare la debacle Force India, che piazza Ocon 18° e Perez 19°. Complicata anche la qualifica di Charles Leclerc, 17°, mentre il compagno Ericsson termina 14°. Ma ecco la griglia completa, con appuntamento domani alle 15.10.

 

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti