2019Formula 1Gran Premio Monaco

Formula 1 | GP Monaco 2019: Sergio Perez ha quasi investito due steward

Sergio Perez, pilota della Racing Point durante il Gran Premio di Monaco ha quasi investito due commissari

Topics

Il pilota della Racing Point, Sergio Perez e un paio di steward hanno avuto una breve ma terrificante parentesi durante il Gran Premio di Monaco disputato domenica, infatti il pilota messicano, ha avuto un weekend tranquillo, nonostante abbia faticato per raggiungere la 13° posizione, dato che le prestazioni della Racing Point sono calate drasticamente.

Sempre nel contesto della gara del Gran Premio di Monaco, Sergio Perez ha quasi investito due steward, all’uscita della pit-lane, dopo aver effettuato il cambio gomme in regime di Safety Car. Gli steward erano in pista nel mentre per rimuovere eventuali detriti di gomma o di fondo lasciati dalla gomma forata e dalla Ferrari di Charles Leclerc.

Sergio Perez al termine del Gran Premio, ha dichiarato: “Durante la Safety Car ho avuto uno steward che mi è quasi venuto addosso.Ho quasi investito due steward! E’ stato davvero brutto. Stavano correndo indietro e stavo uscendo dai box. Ho dovuto frenare e sono stati molto fortunati a evitarmi. Solitamente sono molto bravi. Ovviamente è sicurezza, in fin dei conti è molto importante la sicurezza per gli steward e per i piloti”.

Tuttavia, la regia internazionale della FOM non è riuscita a riprendere questo momento delicato, in cui si è sfiorata la tragedia. A rendere noto l’accaduto è stato lo stesso pilota, pubblicando poi sul suo profilo social Twitter un video dell’on-board della sua Racing Point che ha ripreso l’accaduto, li si nota davvero il rischio corso dai due steward.

Topics
Pubblicità

Ruggiero Dambra

Mi chiamo Ruggiero e sono un ragazzo di 20 anni, studente di giurisprudenza (presso l'UniBa) ma appassionato di Formula 1 fin da bambino e tifoso della Ferrari, ma quando scrivo metto da parte ogni fede e divento il più imparziale degli imparziali. Tifoso di Kimi Raikkonen e Fernando Alonso ma allo stesso momento di ogni pilota che passa sul sedile della rossa di Maranello. Il mondiale? Mi auguro che lo vinca sempre il migliore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button