2019DichiarazioniFormula 1Gran Premio Monaco

Formula 1 | GP Monaco 2019, Lewis Hamilton: “Oggi Niki ha corso con me”

Lewis Hamilton soffre ma conquista la sua terza vittoria nel Principato di Monaco, nel segno di Niki Lauda

Topics

E’ una vittora sofferta, quella ottenuta da Lewis Hamilton nel Gran Premio di Monaco 2019. Tra le strette strade del Principato, l’inglese ha dovuto lottare contro le sue gomme per tutta la seconda metà di gara, ma nonostante la pressione di Max Verstappen è riuscito a mantenere la leadership.

L’utilizzo della gomma media per il secondo stint di gara non si è rivelata la scelta sbagliata, mentre tutti i suoi rivali avevano optato per la hard. Graining e blistering hanno compromesso le sue gomme già nella prima metà dello stint, nonostante un’attenta gestione delle stesse.

Hamilton, nelle dichiarazioni rilasciate dal team tedesco a fine gara, ha voluto dedicare questa vittoria a Niki Lauda, scomparso pochi giorni fa. L’ex McLaren ha affermato di esser rimasto sorpreso di aver terminato la gara con l’ultimo set di gomme, senza incorrere in un incidente.

“Oggi è stata una delle gare più difficili della mia carriera, è stata così intensa” – ha esordito il vincitore di Monaco. “A 20 giri dalla fine ho pensato di non poter arrivare alla fine. Pensavo che avrei avuto un incidente, stavo combattendo davvero tanto con la macchina.”

“Non c’era assolutamente più nulla nelle gomme ed era davvero difficile mantenere la vettura in pista. Ho pensato dentro di me: ‘cosa farebbe Niki?’. Stavo facendo del mio meglio, dando tutto ciò che avevo. Ho solo cercato di rimanere concentrato e non fare errori.”

“So che mi stava guardando oggi, ma con Niki al mio fianco siamo riusciti a farlo. Oggi indossavo i suoi colori sul casce non volevo deluderlo. Era vicino al mio cuore, volevo davvero dedicargli questo fine settimana ed ero determinato a non crearmi pressione. Oggi questa vittoria appartiene a Niki.”

Hamilton, con il terzo posto di Valtteri Bottas, allunga così nella classifica generale di ulteriori dieci punti, portando il prorio vantaggio a +17.

Topics
Pubblicità

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button