Gran Premio Monaco

Formula 1 | GP Monaco 2016, qualifiche: Ricciardo Super!!!

Non poteva scegliere un giorno migliore per realizzare la sua prima pole, Daniel Ricciardo nel principato di Monaco mette il suo primo sigillo tra i piloti più veloci nel giro secco mettendosi alle spalle le due Mercedes, con Nico Rosberg in seconda piazza e Lewis Hamilton in seconda fila (con l’ennesime noie al motore,problema alla pompa di benzina), oltre a realizzare una stratosferica pole position, in casa RedBull hanno pensato ad una strategia alternativa per la giornata di domani, pioggia permettendo infatti l’australiano partirà con gomma Supersoft (banda rossa), provando cosi ad uscire fuori dagli schemi e cercando di sbancare il principato.

Un capitolo a parte purtroppo meritano le due rosse, la Ferrari continua il suo processo involutivo che la vede non protagonista da cinque/sei anni a questa parte, infatti quando iniziano ad essere portati degli aggiornamenti sulla vettura puntualmente la rossa fa come il gambero, compiendo clamorosi passi indietro;  Sebastian Vettel partirà dalla piazzola numero quattro con quasi un secondo di ritardo dalla lattina australiana, mentre addirittura Kimi Raikkonen fa il sesto tempo ma addirittura partirà 11° colpa della sostituzione al cambio, tra le due si inserisce Nico Hulkenberg.

Chiudono la top ten le Toro Rosso, con Sainz che mette ancora una volta il muso davanti a Kyvat, anche se qui è stato molto più in palla, al nono posto sulla griglia troveremo Fernando Alonso con la sua Mclaren che aveva l’obiettivo di essere davanti alla Ferrari nelle qualifiche monegasche ma ancora una volta deve accontentarsi delle retrovie, come sempre nei circuiti che necessitano di telaio più che di motore le Williams diventano quasi disastrose si piazzano al decimo posto con Bottas e tredicesimo con Felipe Massa con un ampio distacco e tante difficoltà.

Il grande escluso di giornata è Max Verstappen, un clamoroso errore nella Q1 l’ha portato a schiantarsi contro le barriere dopo aver danneggiato il braccetto dell’anteriore sinistra toccando un cordolo alla chicane veloce nel terzo settore, quindi qualifiche compromesse ed ultima piazzola nello schieramento di Montecarlo dove è quasi impossibile superare, ma sicuramente il giovane Max ci farà divertire tra le strette strade cittadine.

Dopo queste fantastiche qualifiche non ci resta che aspettare domani per goderci il GP di Monaco, con start previsto alle ore 14…ed occhio alla pioggia.

formula1-gp-monaco-2016-time-qualifiche

 

 

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano. Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button