DichiarazioniGran Premio Germania

Formula 1 | GP Germania, Nico Rosberg: “Ho tanti ricordi qui, fino alla vittoriosa gara del 2014!”

Il Gran Premio di Germania non è solo il Gran Premio di casa di Nico Rosberg, ma è anche il posto migliore per rilanciare la sua stagione, iniziata ottimamente con quattro vittorie in quattro gare, ma contrastata dalla rimonta del compagno di squadra Lewis Hamilton. Nelle ultime 7 gare Nico Rosberg ha perso il vantaggio accumulato nelle prime 4 gare, anzi ora si trova in seconda posizione nella classifica piloti del Mondiale distante di sei lunghezze da Lewis Hamilton.

Nico Rosberg è nato a Wiesbaden, a un centinaio di chilometri da Hockenheim, perciò per questo weekend di gara potrà contare sull’appoggio del suo pubblico. Hockenheim quindi è il migliore scenario per poter provare a tornare al vertice della classifica prima della pausa estiva. Il tedesco ha già vinto qui nel 2014 e domenica potrà provare a dimenticare la sconfitta ungherese, infatti ha affermato: “E’ stato molto deludente perdere la gara alla prima curva in Ungheria. Ma sono stato comunque molto contento del mio passo per tutto il weekend e questo mi da fiducia per le prossime gare, fortunatamente possiamo tornare in macchina subito a Hockenheim, per la mia seconda gara di casa”.

Nico Rosberg ha poi continuato dicendo: “Qualche settimana fa ci sono stato e ho guidato l’auto con cui Mika Hakkinen aveva vinto il mondiale, una giornata davvero fantastica. Questo mi ha dato una spinta ulteriore in vista della gara di domenica in Germania. Attraversare quei cancelli mi da sempre tanti ricordi, dai miei giorni da ragazzo nel DTM quando ci venivo con mio padre, fino alla vittoriosa gara nel Gran Premio del 2014. Spero veramente di poter ripetere quest’anno quella prestazione, per tutti gli appassionati e per la Mercedes”. Infine il pilota tedesco ha concluso dicendo: “Dopo questa gara la squadra avrà qualche giorno di meritata pausa, spingerò a tavoletta per regalargli il risultato che meritano prima che si godano un po’ di tempo per ricaricare le batterie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button