DichiarazioniGran Premio Europa

Formula 1 | GP Europa, Sergio Perez: «Un terzo posto meritatissimo per il tutto il team»

Nonostante la penalizzazione per la sostituzione del cambio che ha costretto Sergio Perez a prendere il via del Gran Premio d’Europa dalla settima posizione, il messicano della Force India è riuscito a rimontare fino alla terza posizione finale, ottenendo il secondo podio stagionale. Sergio Perez si è reso protagonista della gara fin dal via quando è stato autore di una bellissima partenza che, dopo appena un giro, gli ha permesso di sbarazzarsi velocemente delle le Williams e delle Toro Rosso.

«Dopo la penalità sinceramente non pensavo di raggiungere il podio ma i ragazzi hanno fatto un lavoro incredibile. Sapevamo di avere la possibilità di raggiungere un risultato importante. Ieri ci ho messo del mio in qualifica poi oggi in gara ho fatto una buona partenza, un bel primo giro senza dimenticare la lotta con Raikkonen nel finale – ha commentato Sergio Perez in conferenza stampa – Uno degli aspetti difficili da gestire ha riguardato il graining, fin dal primo giro. Sarebbe stato più facile entrare subito in pit lane per la sosta quando abbiamo visto Raikkonen fermarsi ma abbiamo deciso di restare in pista e fortunatamente il fenomeno è sciamato. Abbiamo mantenuto la strategia ad una sosta ma soprattutto nei primi giri non è stato facile perché con Hamilton così vicino ho dovuto spingere molto e le gomme non andavano in temperatura».

Negli ultimi giri Sergio Perez ha messo in pista un sorpasso d’orgoglio. Con Hamilton lontano, quinto, e complice la penalità di cinque secondi a Raikkonen, avrebbe potuto farsi assegnare il podio a tavolino e invece ha deciso di superare sull’asfalto, riuscendoci: «Sapevo che Kimi doveva scontare una penalità a fine gara ma è stato più soddisfacente conquistarmi il podio in pista, superandolo – ha continuato il messicano – Questo terzo posto è una grande soddisfazione, è meritatissimo per il tutto il team e per il grande lavoro che hanno fatto i nostri ragazzi».

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button