2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Canada

Formula 1 | GP Canada 2019, Hamilton: “Sarà una gara interessante”

Il britannico della Mercedes ha visto sfuggire l’ennesima pole di stagione, ma è deciso a dare battaglia a Vettel per conquistare anche il circuito del Canada

Topics

Lewis Hamilton quella pole position l’ha cercata con le unghie e con i denti, ma nulla ha potuto contro il tedesco della Ferrari, che gli ha rifilato due decimi in poco tempo.

Il pilota britannico della Mercedes è stato protagonista di una sessione di qualifiche molto intensa e calcolata, rimanendo in pista per capire quale fosse il settore in cui perdeva maggiormente rispetto agli avversari.

Eppure non è servito a regalargli l’ennesima pole position di carriera, sottrattagli da un Sebastian Vettel più che competitivo.

Nonostante tutto, però, Hamilton si è detto comunque contento della performance, consapevole di aver dato tutto quanto in suo possesso per registrare comunque un crono degno di nota.

Credo che oggi abbiamo dato tutto, per cui non sono deluso. Era il momento perfetto, la nostra prestazione era buona e ho fatto tutto quello che ho potuto. In generale, quindi, sono soddisfatto del lavoro svolto e siamo comunque in una buona posizione per la gara di domani”.

Una gara che si preannuncia già molto competitiva, con una Ferrari che – almeno all’apparenza – sembra essere scesa in pista con uno spirito più aggressivo.

Una questione che non spaventa Hamilton e i suoi uomini, che invece si dimostreranno molto più agguerriti del solito per soffiare alla Ferrari una possibile vittoria, continuando imperterriti la loro collezione di podi.

All’inizio avevamo la pole, ma poi la Ferrari è stata più veloce su tutto l’ultimo settore. Sono stati quattro o cinque decimi più veloci sul rettilineo. Sapevamo che sarebbero stati più veloci e sono contento di averli sfidati oggi”.

Ma domani è un altro giorno e sicuramente, come ha ammesso lo stesso Hamilton, la gara sarà molto interessante e tanto Hamilton quanto gli altri team e i tifosi sperano di poter vedere un certo spettacolo sul circuito del Canada.

Le premesse sembrano essere buone e, com’è ormai solito della Formula 1, tutto può succedere. Quello che è certo è che Hamilton non mollerà facilmente l’osso e si presenterà come un avversario più che competitivo, pronto ad andare in scena e a far divertire scuderia e appassionati.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 25 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Altri articoli interessanti

Back to top button