2019Formula 1Gran Premio Canada

Formula 1 | Gp Canada 2019, Anteprima: gli orari del weekend, il circuito, le previsioni meteo

Gp Canada 7° tappa della stagione 2019. Nell’attesa del weekend ecco il nostro anteprima con gli orari tv, il meteo e Pirelli

Gp Canada 2019, round 7° – Dopo un fine settimana di relax, il mondiale di Formula 1 riprende il suo percorso lasciando momentaneamente l’Europa per sbarcare oltreoceano in Nord America e precisamente in Canada e a Montréal, dove nel primo weekend di Giugno in arrivo si terrà il Gp Canada, 7° tappa di questa stagione 2019.

Ci siamo da poco lasciati alle spalle il Gp Monaco con l’ennesima vittoria di Lewis Hamilton e della Mercedes segno dell’ottima forma e momento che stanno vivendo i Campioni del Mondo in carica ed attuali leader delle classifiche iridate, confermato anche dall’ottima prestazione dell’altra Mercedes di Valtteri Bottas. A Monaco, Max Verstappen giunto al traguardo in seconda posizione al termine di un duello molto acceso con Hamilton nel finale di gara, ha dovuto scontare la penalità per l’episodio avvenuto in pit-lane in occasione del primo pit-stop, e questo ha permesso Sebastian Vettel di prendergli la seconda posizione e Bottas il Gp Canada Formula 1 anteprimaterzo gradino del podio. Il pilota tedesco così come la Ferrari non ha avuto un buonissimo weekend monegasco con le disastrose Qualifiche che ha messo fuori gioco Charles Leclerc, costretto a partire dalla 16° posizione per poi ritirarsi nelle fasi iniziali della gara a seguito di un contatto con Nico Hulkenberg. Ora dopo un inizio non facile e deludente, tutta la Scuderia Ferrari è chiamata ad un pronto riscatto proprio qui in Canada se non vuole vedersi sfumare ogni probabilità di recuperare il gap dalla Mercedes e lottare per la vittoria iridata.

Occhio però alla Red Bull che sta dimostrando un’ottima forma, anche se non ha ancora vinto e chissà che possa rappresentare un’incredibile sorpresa al Gp Canada. Sicuramente tra i piloti da tenere d’occhio è Max Verstappen, che dopo quanto accaduto a Monaco, vorrà riscattarsi e magari inserirsi tra Mercedes e Ferrari.

Questo tracciato storicamente è sempre stato caratterizzato da colpi di scena, sorprese e un’alta probabilità di vedere in azione la Safety Car in pista, che potrebbe stravolgere le strategie.

Gilles Villeneuve Circuit La Formula 1 torna in Canada e nella splendida località di Montréal, dove si disputerà la 52° edizione del Gp Canada. La primissima gara si disputò nel 1978 al Mosport Park circuit terminata con la vittoria di un pilota di casa, un certo Gilles Villeneuve, le successive edizioni si disputarono al Mont-Tremblant, per poi spostarsi un paio d’anni dopo a Montréal dove tuttora si corre.

Gp Canada Formula 1 anteprimaIl circuito è stato intitolato all’indimenticato Campione Gilles Villeneuve, in seguito alla sua tragica morte come un omaggio da parte dei connazionali e non solo, ad un pilota che grazie alle sue imprese ha conquistato moltissimi appassionati di quegli anni e fino ai giorni nostri. Il circuito è stato realizzato nel Parc Jean-Drapeau sull’Isola di Notre-Dame per i Giochi Olimpici del 1976, sull’estuario del fiume Lorenzo.

Il tracciato si snoda lungo il perimetro dell’Isola di Notre-Dame ed è semi-cittadino con le vie di fuga pressoché assenti. È lungo 4,361 km costituito da 14 curve e saranno 70 i giri da completare in senso orario, per una distanza totale di 305,27 km.

Molti piloti e Scuderie amano correre in questo tracciato per vie di tutte le infrastrutture necessarie in dotazione, con un susseguirsi di curve lenti e veloci, rettilinei rapidissimi che mettono a dura prova la meccanica delle monoposto e frenate brusche, che impegnano molto l’impianto frenante così come la trazione.

Come per Montecarlo anche qui l’abilità del pilota la fa da padrone, per via della presenza dei muretti molto vicini alla pista, con punti che permetterà ai piloti di fare il pelo, nel tentativo di fare il tempo. Tra i muretti, il più famoso è il Muro dei Campioni posto subito dopo la variante finale per cui occorre fare attenzione anche se recentemente sono stati fatti dei lavori per migliorare la sicurezza.

Pirelli Per l’appuntamento canadese, Pirelli ha scelto di portare gli stessi compound visti a Montecarlo, ovvero White Hard, Yellow Medium e Red Soft: C3, C4 e C5. La Scuderia Ferrari ha optato di portare più set di gomme medie C4, e potrebbe indicare un piano strategico per le Qualifiche e riuscire superare la Q2 con la C4. Occhio al meteo che prevede pioggia tra sabato e domenica.

Meteo Il weekend del Gp Canada è caratterizzato da incertezza al livello meteorologico, con la possibilità di pioggia nella giornata di sabato e domenica, mentre per venerdì il tempo è sereno. Temperature attese tra 13°C e 26°C. Vedremo come si evolverà la situazione nei prossimi giorni.

Orari Tv del weekend Tutto pronto per la 7° tappa della stagione 2019 con il Gp Canada che sarà trasmessa in diretta ed esclusiva da Sky Sport F1 HD fin dalle prove libere 1 e 2 andranno in scena venerdì 07 Giugno, prove libere 3 e Qualifiche di sabato e la gara di Domenica che scatterà alle 20:10 (ora italiana). TV8 trasmetterà in differita questa tappa, soltanto Qualifiche e gara. Non mancherà il Live di F1world che trasmetterà e racconterà giro dopo giro la gara.

Qui in dettaglio gli orari Tv italiani del Gp Canada 2019:

Venerdì 07 Giugno

dalle 16:00 alle 17:30: Prove Libere 1 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; niente diretta TV8);

dalle 20:00 alle 21:30: Prove Libere 2 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; niente diretta TV8 ).

Sabato 08 Giugno

dalle 17:00 alle 18:00: Prove Libere 3 (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; no diretta TV8);

dalle 20:00 alle 21:00: Qualifiche (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; TV8 differita dalle 21:30)

Domenica 09 Giugno

dalle 20:10: Gara (diretta esclusiva Sky Sport F1 HD; TV8 differita dalle 21:30)

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. Grazie ai suoi protagonisti, piloti, monoposto, team ne sono rimasta talmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari in un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close