Curiosità dalla F1Gran Premio Brasile

Formula 1 | GP Brasile a rischio nel 2017, gli organizzatori: “Siamo sorpresi”

Perdere il Gran Premio del Brasile significherebbe dover dire addio a uno dei tracciati storici della Formula 1

Sono passati appena due giorni da quando la Federazione Internazionale dell’Automobilismo ha diffuso il calendario della stagione 2017 di Formula 1. Non lo abbiamo notato come noi, e in un certo senso ha fatto storcere un po’ il naso: anche se, almeno per ora, la prossima stagione sarà composta da 21 Gran Premi, tanti quanti quella attuale, ben tre appuntamenti devono essere confermati. Come già si poteva presupporre per il Gran Premio di Germania, la FIA ha posizionato un asterisco accanto anche ai GP del Canada e del Brasile, in dubbio nonostante il contratto fino al 2020.

La gara di Interlagos, che dovrebbe disputarsi il 12 novembre 2017 deve essere ancora confermata e proprio questa presa di posizione, che ora dopo ora assume toni più politici che sportivi, ha sorpreso gli organizzatori del GP del Brasile: “Abbiamo un contratto valido fino al 2020 e, come è stato nei quarantacinque anni precedenti, verrà rispettato“, si legge in una nota ufficiale. La diatriba, che più che essere legata alla Federazione riguarda in prima persona Ecclestone, è riconducibile ai lavori di ristrutturazione dell’autodromo di Interlagos che, come era stato già lasciato intendere, non potranno essere completati per l’edizione 2017.

Esattamente come avvenuto per quanto riguarda Monza, perdere il Gran Premio del Brasile significherebbe dover dire addio a uno dei tracciati storici della Formula 1. Eppure secondo Felipe Massa non c’è da stare troppo in pensiero. Per il pilota della Williams l’asterisco apparso accanto al Gran Premio del Brasile potrebbe essere stato apposto solo per mettere pressione agli organizzatori della gara, che sembrano non aver accolto la provocazione di Ecclestone: “Il Brasile fa parte della Formula 1 da moltissimo tempo e sarebbe davvero una grande perdita l’idea di non correre più a Interlagos – ha commentato Massa in occasione della conferenza stampa del giovedì – La situazione economica del Brasile non è delle migliori in questo momento. È in assoluto una delle gare più divertenti e belle da guardare“. Non ci resta che aspettare e sperare che la bella favola che lega Interlagos alla Formula 1 non debba interrompersi, all’improvviso, come in un brutto sogno.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button