2018Formula 1Gran Premio Belgio

Formula 1 | GP Belgio 2018, qualifiche: Lewis Hamilton in pole

Lewis Hamilton ottiene la pole position in condizioni di bagnato davanti a Vettel e ad uno strepitoso Ocon

Topics

Sul circuito di Spa-Francorchamps, la pole position viene guadagnata da Lewis Hamilton, con un vantaggio di ben sette decimi su Sebastian Vettel, secondo in griglia. Al terzo posto, a sorpresa, un fantastico Esteban Ocon e la sua rinata Force India.

Durante le Q1 ci sono state poche emozioni, con le due Ferrari e la Mercedes di Hamilton in pista con le gomme soft. Ottimo risultato per le Sauber, che ottengono una posizione in top 10 alla fine della sessione. Gli eliminati di questa sessione sono Carlos Sainz (16°), Fernando Alonso (17°), Sergey Sirotkin (18°), Lance Stroll (19°) e Stoffel Vandoorne (20°).

In Q2 la sorpresa è stata la vettura di Valtteri Bottas, che nonostante la penalità ha deciso di scendere e fare il tempo. La sessione è stata sull’asciutto come la prima, con Max Verstappen che ha avuto un bloccaggio in curva 1, mentre Brendon Hartley è andato addirittura in testacoda, con una sorta di problema al Brake By Wire. Marcus Ericsson ha avuto un problema alla vettura e non ha fatto l’ultimo tentativo. Sebastian Vettel ha fatto registrare il nuovo record della pista per la F1, con un tempo di 1:41.501. La top 3 di questa sessione (Vettel, Raikkonen ed Hamilton) tutti racchiusi in 5 centesimi.

In questa sessione Nico Hülkenberg non ha girato per preservare il nuovo motore, per il quale partirà in fondo alla griglia come Bottas (motore nuovo fuori dall’allocazione stabilita per il 2019)

Eliminati in questa sessione: Pierre Gasly (11°), Brendon Hartley (12°), Charles Leclerc (13°), Marcus Ericsson (14°), Nico Hülkenberg (15°).

La Q3 è stata la sessione più interessante, in quanto la pioggia ha iniziato a cadere. I piloti sono scesi con gomme da asciutto, ma a causa della pioggia Bottas ha avuto un testacoda a Blanchimont, mentre Hamilton ha dovuto controllare la vettura alla chicane finale. Tutti sono rientrati ai box ad eccezione delle Force India che hanno tentato il giro, subito abortito dopo il rischio preso da Perez al Raidillon (andato largo, rischiato di andare a muro). Dopo un errore nel suo secondo giro lanciato, Lewis Hamilton si è portato in pole, andando a migliorare il tempo di ben tre secondi. Vettel ha poi migliorato il proprio tentativo, finendo a sette decimi dal britannico. A sorpresa, Esteban OconSergio Perez occupano la seconda fila, a ben tre secondi dal pilota Mercedes. Solo sesto Raikkonen, alle spalle di un ottimo Grosjean.

Formula 1 | GP Belgio 2018, qualifiche: Lewis Hamilton in pole
© F1

Topics
Continua la lettura

Fabio Seghetta

Studente universitario di Informatica. Ho una smisurata passione per il motorsport (F1, MotoGP, IndyCar, Formula E). Ho partecipato al campionato Formula Student con la mia università, arrivando secondi nel 2016 in classe 3 (stravincendo la prova di Cost Report). Gestisco la pagina Instagram @theracingstalker.

Aspetta! C'è dell'altro!