2017Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Belgio

Formula 1 | Gp Belgio 2017, Valterri Bottas: “È sempre bello tornare a qui. Sarà una nuova sfida con la Rossa”

Topics

Dopo diverse settimane di pausa, torna la Formula 1 e nel fine settimana si corre il Gp Belgio, sul circuito di Spa-Francorchamps. E così torna il consueto appuntamento della conferenza stampa piloti del giovedì. Tra i protagonisti che vi hanno partecipato, c’era anche Valterri Bottas, pilota della Mercedes.

È un Valterri Bottas, carico e pronto a tornare in pista dopo 4 settimane di pausa, e tornare a sfidare i rivali della Ferrari, magari dando una mano al compagno di squadra Lewis Hamilton e quindi alla Mercedes, per una possibile vittoria domenica. Il pilota finlandese, ha risposto a qualche domanda della stampa, parlando anche di rinnovo contrattuale e su cosa si aspetta dal weekend del Gp Belgio.

Alla domanda, se correrà per le Frecce d’Argento anche nella stagione 2018, Valterri ha così risposto: Non c’è ancora nessuna notizia sul rinnovo del mio contratto con la Mercedes. Tuttavia questo non farà nessuna differenza sulla mia concentrazione né mi metterà pressioni aggiuntive. Ormai sono abituato a queste situazioni, negli ultimi tre anni è sempre stato così a questo punto della stagione. Ma non ci penso, mi concentrerò solo sulla mia guida”.

E sul Gp Belgio, a Spa-Francorchamps? “È sempre bello tornare qui, comincio la seconda parte della stagione molto più a mio agio rispetto all’inizio, in cui ho dovuto adattarmi al nuovo ambiente. Noi siamo più fiduciosi delle nostre possibilità nella competizione con la Ferrari su questa pista che per esempio su quella di Budapest. Non ci sentiamo favoriti assoluti ma ragionevolmente forti. Sarà un’altra battaglia con la Ferrari. Penso che la scelta delle gomme soft sia adeguata”. 

Topics
Pubblicità

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, classe 1986 residente a Fermo nelle Marche. Le mie passioni sono i cavalli e la Formula 1 che seguo dall'Agosto 1998, avendo così avuto la possibilità di vedere correre un certo Michael Schumacher, che poi diventerà il mio pilota preferito, e quindi la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Negli ultimi anni, mi sono appassionata di un altro pilota, Fernando Alonso, che apprezzo molto per le sue doti di guida, talento e il suo modo di approcciare una gara, una nuova avventura impegnandosi al 100%. Il mio sogno è di poterlo incontrare un giorno.

Altri articoli interessanti