2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Bahrain

Formula 1 | GP Bahrain 2018, Fernando Alonso: “E’ stata una giornata positiva!”

Fernando Alonso accoglie con positività i nuovi aggiornamenti aerodinamici sulla sua monoposto, dichiarando di aver effettuato una buona giornata e di arrivare alle qualifiche con una maggiore preparazione, rispetto al passato. Sa che ci sarà da battagliare, ma darà il massimo. La McLaren continuerà a stupire, come ha fatto a Melbourne?

Topics

Fernando Alonso e la McLaren hanno avuto un venerdì di prove libere senza grossi problemi nel giorno di apertura del weekend di gara del Gran Premio del Bahrain del 2018. Il pilota spagnolo ha sensazioni positive per quel che riguarda il pacchetto di miglioramenti aerodinamici rilasciato oggi a Sakhir, infatti ha affermato: “La seconda sessione di prove libere è stata una buona sessione, abbiamo provato le cose fondamentali, io ne ho provato alcune e Stoffel altre, ma in generale siamo contenti di come siano andate le cose”.

Sui miglioramenti che l’asturiano è stato in grado di testare sulla sua MCL33, Fernando Alonso ritiene che gli daranno un paio di decimi al giro di miglioramento, al fine di avvicinarsi alla lotta per il podio. O almeno saranno sicuramente utili per iniziare il weekend con motivazioni migliori rispetto al recente passato. Perciò ha dichiarato: “Posso dire che è stata una giornata positiva in cui abbiamo provato tutto quello che dovevamo provare, abbiamo fatto molti giri e arriveremo alla qualifica sicuramente più preparati di quanto eravamo abituati. Abbiamo già tutti i dati che ci servono, perciò questo è un buon inizio”.

“È difficile stimare con esattezza cosa potrà garantire il nuovo pacchetto aerodinamico, ma penso che saremo veloci almeno un paio di decimi in più rispetto all’Australia, e tali aggiornamenti perciò sono i benvenuti”, ha così proseguito lo spagnolo. In ottica delle qualifiche, ovviamente l’obiettivo della squadra di Woking sarà quella di accedere alla Q3, cosa che non è stata raggiunta con nessuna delle due vetture a Melbourne. Fernando Alonso sa che ci sarà da battagliare.

“Domani vedremo cose diverse, le Haas andranno veloci quindi dovremo lottare per entrare in Q3, in Australia non ci mancava poi così tanto per entrare in Q3, quindi vedremo se riusciremo ad accedervi, se non sarà così, sarà comunque positivo essere undicesimo, per poter scegliere la mescola con cui iniziare la gara”. In una visione più globale del weekend ed in ottica della seconda gara della stagione, Fernando Alonso afferma che ancora non sanno se faranno una o due soste, perciò ha concluso dichiarando: “Non sappiamo ancora se domenica effettueremo una o due soste, ci regoleremo in base all’evolversi della pista, ma dovremo essere bravi a cambiare strategia velocemente nel caso in cui le mescole si degradino molto”.

Topics
Continua la lettura

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Aspetta! C'è dell'altro!