2018Dichiarazioni dei PilotiGran Premio Austria

Formula 1 | Gp Austria, conferenza stampa piloti- Raikkonen:” Voglio finire la carriera in Ferrari”

Kevin Magnussen, Kimi Raikkonen, Sergey Sirotkin e Daniel Ricciardo rispondono alle domande dei media, molte delle quali riguardano il futuro di Ricciardo e di Raikkonen.

Topics

Consueta conferenza stampa del giovedì sul circuito del Red Bull Ring dove ci sono Kimi Raikkonen, fresco del terzo posto ottenuto in Francia; Daniel Ricciardo che ha avuto una gara dura al Paul Ricard; Sergey Sirotkin, emblema della crisi della Williams e Kevin Magnussen, autore di una grande prima parte di stagione.

Mercato piloti

Daniel Ricciardo e Kimi Raikkonen sono al centro del mercato piloti, ma in modo differente. Il pilota australiano, dopo aver aspettato invano la chiamata di Mercedes, rinnova con Red Bull; invece il finlandese dovrà decidere cosa farà il prossimo anno, ossia se ritirarsi o continuare con la rossa.

Daniel Ricciardo parla dell’interessamento di McLaren e quali siano i suoi obiettivi dal punto di vista del futuro

“Certamente c’è stato un’interessamento. Personalmente voglio che si concluda tutto prima della pausa estiva. Voglio andare in vacanza con la testa sgombra e godermi tutto come una pausa. Penso che fosse un paio di anni fa quando feci il passaggio dalla Toro Rosso alla Red Bull che dovetti concludere il passaggio proprio ad Agosto e non è stata una piacevole pausa per me, per questo da quel momento voglio che si chiarisca tutto prima della pausa. Red Bull ha appena dichiarato il suo passaggio con Honda, quindi hanno tutte le carte in regola sul tavolo. Quindi so a cosa sto arrivando, e le cose stanno cominciando ad arrivare a un punto in cui si sta per delineare qualcosa di definitivo e spero che questo si concluda il più presto possibile.”

Kevin Magnussen, invece, al momento afferma che non ci sarà un addio alla Haas.

“No news.Loro (Haas) hanno l’opzione su di me e penso che non ci siano altre opzioni dove potrei andare, ma accoglierò tutto così come arriva. Non c’è stress al momento.”

Kimi Raikkonen, invece, risponde alla domanda sul suo futuro sempre con monosillabi, così come è suo solito.

“Uguale come sempre, ogni anno. Vedremo

Il finlandese risponde anche al famoso rumor nel quale si diceva che Raikkonen sarebbe passato alla McLaren.

“Non lo so veramente. Dissi, penso che fosse ancora il 2007, che volevo finire la mia carriera in Ferrari e certamente in alcuni momenti pensavo che non sarebbe successo ciò, mentre ora potrebbe avvenire. Tu non conosci mai cosa succederà se questo o quello, ma vedremo. Come sempre ci sono molte chiacchiere e non sono contento di alcuni commenti su queste. Vedremo ad un certo punto cosa succede, incluso me. Aspettiamo e vediamo.” ha dichiarato il finlandese

Bilancio di metà stagione

Kimi Raikkonen è stato criticato tanto perché in qualifica non riesce, specialmente negli ultimi gran premi, ad essere nelle prime file, compromettendo così la gara della domenica.

 

“Fare meglio. Migliori risultati ed essere più avanti. Ovviamente questo renderebbe le domeniche più semplici, specialmente in quei circuiti in cui è difficile sorpassare. La scorsa gara è stata differente su quell’aspetto, e per questo è stata ancora più divertente. Penso che siamo stati abbastanza decenti durante le qualifiche.” ha dichiarato Raikkonen

Anche Kevin Magnussen fa un bilancio di metà stagione, dichiarando che al momento la stagione è molto positiva. La Haas si è dimostrata molto competitiva su alcuni circuiti, ma in certe occasioni non si sono riuscite a concretizzare le opportunità ottenute durante il weekend.

“In un buon weekend la nostra macchina è la quarta forza in campionato e penso che quello che dobbiamo fare sia eliminare i weekend negativi. Quando è buono (il weekend), è buono abbastanza per essere la quarta forza e sì, la Renault è davanti a noi per diversi punti, ma la stagione è ancora lunga. Loro sembrano molto concreti e forse più concreti di noi quest’anno. Ma noi faremo del nostro meglio. In questo momento possiamo vedere che dalla quinta all’ottava posizione non c’è un grande divario, bensì siamo molto vicini. Speriamo di lottare per la quinta posizione.”

Sicuramente la situazione di Sergey Sirotkin non è così semplice come quella di Raikkonen o Magnussen, poiché la Williams è in crisi nera. Quasi sempre le monoposto del team inglese sono sempre in fondo allo schieramento. Sicuramente il pilota russo vorrebbe divertirsi un po’ di più durante le gare e lui stessa conferma ciò.

“Sicuramente vorrei divertirmi un po’ di più, lottare per i punti, lottare per un buon risultato,lottare almeno con le altre macchine, ma sfortunatamente certe volte non riusciamo a fare neanche quello. Ma, lo sai, la nostra sfida è diversa. La sfida è quella di tornare in fabbrica, dove posso svolgere il mio ruolo, ossia quello di unire il team ed essere uno di loro, per andare oltre ai momenti difficile e ottenere dei successi da essi. Ancora provo motivazione da questa parte della storia, ma non è certamente quello che ci aspettavamo dalla test invernali. Ma noi siamo dove siamo ora e provo a divertirmi  solo per il fatto di essere qui. Provo a godermi la gara.”

Partnership Red Bull Honda

La notizia di queste settimane è certamente il passaggio di Red Bull ai motori Honda, dopo aver avuto una collaborazione con Renault per 12 anni. Ricciardo dichiara che questo cambio di fornitore non influenzerà la sua scelta futura.

Foto Sky Sport

Penso in breve che tale decisione non influirà su ciò che sceglierò di fare. Penso solo ora, come ho detto prima, che questo mi renda più chiaro le idee di quale sia la direzione che sta prendendo il team per il futuro.” ha detto Ricciardo

Tensione nel team Haas

Sicuramente nel team americano non si sta avvertendo un clima sereno, nonostante le buone prestazioni della monoposto. Ecco proprio su questo bisogna soffermarci. Le buone prestazioni sono arrivate solo da un pilota, Kevin Magnussen, mentre Romain Grosjean è ancora a zero punti. Il pilota danese prova a spiegare la differenza tra le sue prestazioni e quelle del compagno di squadra.

Come ho detto prima, quest’anno abbiamo una buona macchina, specialmente in termini di coerenza di risultati da gara a gara e non come succedeva la scorsa stagione che la macchina era buona solo in una o due gare. La scorsa stagione la macchina era buona qui e in Australia e poi ci sono state delle gare OK, ma era un continuo su e giù ed era difficile capire il tutto. Quest’anno abbiamo una macchina più facile su cui lavorare, più semplice da portare al massimo della prestazione. Sicuramente questa era la costanza che noi ci aspettavamo e l’abbiamo trovata quest’anno. Su Romain, penso che abbia avuto un difficile inizio di stagione, ma è molto veloce, un pilota intelligente e sono sicuro che presto tornerà ai suoi livelli.” ha dichiarato Magnussen

Rinnovo Ricciardo- Red Bull

Dopo il rinnovo di Hamilton in Mercedes, Ricciardo probabilmente rinnoverà con Red Bull. Secondo alcune fonti lui avrebbe chiesto ai dirigenti del team austriaco lo stesso ingaggio che prende Verstappen. Il pilota australiano commenta tale rumor

” Ci sono state alcune caselle importanti che sento di aver spuntato quest’anno che ovviamente mi possono aiutare nelle discussioni e andare avanti con la mia carriera così sì, ma credo che roba finanziaria, mi terrà a porte chiuse. Ma sì, sono contento di dove mi trovo e di quello che sento di poter portare al tavolo.” ha dichiarato il pilota australiano

 

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Altri articoli interessanti